rotate-mobile
Attualità

Disagi per chi viaggia per lo sciopero dei treni. Le fasce orarie interessate ed i collegamenti garantiti

Anche le Marche interessate dall'agitazione sindacale che riguarda i lavoratori della manutenzione ferroviaria

ANCONA – Ci sono anche le Marche tra le regioni interessate dallo sciopero indetto per oggi, lunedì 3 giugno. Le agitazioni sindacali riguardano i lavoratori della manutenzione ferroviaria ed è stato proclamato è stato il personale di Rfi (rete ferroviaria italiana) addetto alla circolazione ferroviaria, seguito da Fisi trasporti, Cub trasporti, Cobas lavoro privato e Usb Lavoro privato. L'astensione interessa anche diverse città italiane (da Verona a Torino, fino a Firenze) con cancellazioni o variazioni della circolazione che potrebbero pertanto creare disagi ai viaggiatori. Di seguito, le informazioni utili e tutti gli orari e i treni garantiti per oggi, lunedì 3 giugno 2024.

Le fasce orarie ed i treni garantiti

Come riportato sul sito di Trenitalia, lo sciopero di lunedì 3 giugno in Abruzzo inizia alle 9.01 e termina alle 17. In questa fascia oraria i treni potranno subire cancellazioni o variazioni a causa dell'astensione del personale Rfi addetto alla circolazione ferroviaria nella regione. Per i treni regionali le modifiche possono verificarsi sia in Abruzzo che nelle regioni limitrofe. Come specifica ancora Trenitalia, i viaggiatori che intendono rinunciare al proprio viaggio potranno richiedere un rimborso fino all'ora di partenza del treno prenotato (per Intercity e Frecce) e fino a 24 ore prima (per i treni regionali). Saranno comunque previste delle fasce orarie di garanzia: per i treni regionali il servizio è assicurato dalle 6 alle 9 e dalle 18 alle 21. Così come in Abruzzo, anche a Trieste, Torino, Bologna, Ancona, Firenze e Foligno lo sciopero del 3 giugno ha una durata di 8 ore: dalle 9.01 alle 17.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Disagi per chi viaggia per lo sciopero dei treni. Le fasce orarie interessate ed i collegamenti garantiti

AnconaToday è in caricamento