Lunedì, 21 Giugno 2021
Attualità

Sciopero del trasporto locale, segretario Costantini (Fit-Cisl): «Molto buona l'adesione»

I sindacati: «Chiediamo il rinnovo del contratto nazionale scaduto da tre anni e cinque mesi»

Sciopero del trasporto pubblico locale, le organizzazioni sindacali marchigiane parlano di una adesione molto buona. Questa mattina i rappresentanti di Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Faisa-Cisal e Ugl-Fna si sono ritrovati davanti alla Prefettura di Ancona per un sit-in di protesta al termine del quale hanno incontrato il neo prefetto dorico Darco Pellos che rappresenterà le istanze sindacali in un apposito documento che verrà poi inviato al Governo. «Chiediamo il rinnovo del contratto nazionale scaduto da tre anni e cinque mesi: siamo alla terza azione di sciopero con l'apertura delle scuole ormai alle porte- spiega alla Dire la segretaria regionale Filt-Cgil Valeria Talevi-. Abbiamo fatto presente al prefetto che i vari decreti governativi emanati durante la pandemia hanno stanziato per le aziende del trasporto pubblico locale 2,8 miliardi per i mancati ricavi derivanti dalla vendita dei biglietti e, nonostante questa importante mole di risorse pubbliche, le aziende non vogliono rinnovare il contratto. L'adesione allo sciopero è altissima: in alcune aree andiamo dal 90% al 100% garantendo i servizi minimi a pendolari e studenti».

Nel corso della giornata è infatti garantito il servizio nelle fasce orarie 5.30-8.30 e 17.30-20.30. «Tra le nostre richieste l'adeguamento contrattuale, ma anche maggiore sicurezza per i lavoratori- aggiunge il segretario regionale Fit-Cisl, Fabrizio Costantini -. Le aggressioni sono in aumento e c'è paura tra il personale. Per i dati sull'adesione allo sciopero dobbiamo attendere questa sera ma posso dire che è sicuramente buona». Il settore, per cui lo sciopero è stato indetto a livello nazionale, nelle Marche coinvolge 1.600 addetti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero del trasporto locale, segretario Costantini (Fit-Cisl): «Molto buona l'adesione»

AnconaToday è in caricamento