rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Attualità

Ferie, gestione Covid e stabilizzazione precari: Torrette verso lo sciopero, la replica dell’Azienda

Garanzia delle ferie e stabilizzazione dei precari, scatta la protesta all’ospedale di Torrette il prossimo 24 agosto. La direzione risponde

ANCONA - Garanzia delle ferie e stabilizzazione dei precari, scatta la protesta all’ospedale di Torrette il prossimo 24 agosto. La rappresentanza sindacale (Rsu) punta il dito anche sulla gestione dei ricoveri Covid. Per i malati di coronavirus, dice il sindacato in una lettera aperta, non ci sono aree specifiche né zone filtro. Sulla questione delle ferie, la richiesta è quella della garanzia dei giorni di riposo senza dover ricorrere a doppi turni. Infine c’è la richiesta della stabilizzazione dei dipendenti tra cui gli Oss impiegati nell’emergenza Covid. 

La replica dell’azienda

La Direzione dell’Azienda Ospedali riuniti ha risposto che  la manifestazione il 24 agosto non è stato preceduta da nessuna forma preventiva di interlocuzione, anche solo informativa. Sulla questione dei ricoveri: «l’Azienda ha regolato la procedura per la gestione dei ricoveri già in data 12 luglio e la procedura è stata illustrata al Comitato Sicurezza con i rappresentanti dei lavoratori in data 20 luglio». Poi: «Si è tenuto in due occasioni il “ Tavolo tecnico” in cui è stata analizzata la situazione in ordine a tutti i punti richiesti dal sindacato. Come convenuto, anche in quella sede- sottolinea l’azienda- la situazione era già sotto controllo e non presentava grosse criticità (pochi ordini di servizio e/o salti riposo) nonostante una assenza elevata di personale (80/90 persone in media) a seguito della diffusione del COVID». Sul personale: «Sono stati prorogati 23 su 34 Ossda graduatoria COVID in scadenza al 31 agosto  (tutti quelli che erano impiegati in aree critica e Covid). Nel corso del 2022 sono comunque stati assunti a tempo determinato dalla nuova graduatoria OSS approvata nel 2021 ulteriori unità con un delta di   26 a tempo determinato (al netto dei cessati ) garantendo il pieno turn over a copertura della dotazione organica e dei ruoli. L’azienda ha, come già comunicato nelle scorse settimane, assunto in data odierna, la determina per stabilizzare 3 Ostetriche e 3 perfusionisti (per le altre figure occorre si rendano vacanti posti in dotazione organica allo stato non disponibili)». 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ferie, gestione Covid e stabilizzazione precari: Torrette verso lo sciopero, la replica dell’Azienda

AnconaToday è in caricamento