Martedì, 21 Settembre 2021
Attualità

Sciopero dei trasporti, autobus a rischio: tutto quello che c'è da sapere

Lo sciopero nazionale, convocato dalle associazioni sindacali degli autoferrotranvieri, coinvolgerà anche Ancona e provincia

Foto di repertorio

Sciopero nazionale in vista, convocato dalle associazioni sindacali, e corse Conerobus non garantite nella fascia oraria tra le 11,30 e le 15,30 del prossimo 24 luglio. La società di trasporto pubblico ha diramato una nota stampa nel pomeriggio di oggi a firma del presidente Muzio Papaveri. 

“Avvisiamo la gentile clientela che le organizzazioni sindacali nazionali degli autoferrotranvieri Filt-Cgil, Fit-Cisl e Uiltrasporti hanno proclamato, nel settore del trasporto pubblico locale, uno sciopero di 4 ore per la giornata del 24 luglio. Nelle Marche le modalità di attuazione dello sciopero prevedono quanto segue: 

-    L’astensione dal servizio nella fascia oraria 11,30 – 15,30 

-     Le partenze dei bus dai capolinea verranno effettuate fino alle ore 11,29

-    Il servizio riprenderà regolarmente dai capolinea a partire dalle 15,30 

-    - sono esclusi dallo sciopero i servizi per disabili e gli scuolabus 

Pertanto potrebbero non essere garantite le partenze nella fascia oraria 11,30 – 15,30. 

Le motivazioni dello sciopero riguardano vari temi attinenti il settore dei trasporti, infrastrutture, politica dei trasporti, confronto con i sindacati, i temi del diritto dello sciopero e della sicurezza sui luoghi di lavoro". La nota informa che nel precedente sciopero nazionale la percentuale di adesione è stata del 29,6% del personale interessato. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero dei trasporti, autobus a rischio: tutto quello che c'è da sapere

AnconaToday è in caricamento