rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Attualità

Il sindaco annuncia la festa dei bambini: «Hanno perso molto, li risarciremo così»

Stele negli ospedali e in Comune per gli operatori della sanità: «Hanno combattuto come i Padri della Patria»

La consegna delle civiche benemerenze alla Mole Vanvitelliana, in presenza rispetto all’edizione 2020, si apre con due annunci del sindaco Valeria Mancinelli. Il primo riguarda tutti i bambini anconetani, per i quali la consigliera Pd Susanna Dini aveva proposto un riconoscimento speciale: «Ci abbiamo ragionato su- ha detto il primo cittadino- abbiamo pensato che la cosa migliore fosse quella di promettere solennemente oggi, a nome di tutta la città, che non appena le condizioni sanitarie ce lo permetteranno organizzeremo una grande festa per tutti i bambini della città, in modo da risarcirli anche solo simbolicamente di tutto quello che hanno perso anche loro». Poi il riconoscimento agli operatori sanitari impegnati nella pandemia, anche in questo caso con un annuncio: «Perfino il Ciriachino è poco rispetto a quello che vogliamo esprimere, dunque abbiamo deciso di apporre delle targhe nei presidi sanitari più significativi e nel palazzo comunale- ha detto la Mancinelli- una stele come quella che ricorda i Padri della Patria e il sacrificio dei nostri cittadini durante le guerre e la liberazione del nazifascismo. Sarà un segno tangibile della nostra gratitudine». 

Il video delle premiazioni | VIDEO

Poi, dopo il pensiero dal palco al poeta Francesco Scarabicchi recentemente scomparso, la Mancinelli ha consegnato al presidente uscente dell’Autorità di sistema Portuale, Rodolfo Giampieri, il Ciriachino d’oro: «E’ un onore enorme per me che faccio parte delle persone più normali di questo mondo- ha detto Giampieri- sono nato al Piano San Lazzaro e ne sono orgoglioso, ma è un onore che voglio condividere con chi l’ha reso possibile. Ho avuto una squadra incredibile che in questi mesi di quasi vacatio hanno dato il cuore, tutto quello che abbiamo raggiunto lo abbiamo ottenuto anche grazie alle istituzioni e in primis al Comune». Futuro alla presidenza di Assoporti? Giampieri ci pensa: «Mi è stato proposto, non me lo aspettavo e ci sto riflettendo- ha detto a margine della premiazione- Questa settimana è stata segnata da emozioni forti e entro la fine della settimana o massimo inizio della prossima darà una risposta. Noi marchigiani quando prendiamo un impegno lo facciamo seriamente». Poi la lunga cerimonia di consegna delle civiche benemerenze.

Civiche benemerenze: l'elenco completo dei premiati

«La presenza fisica dei premiati è il segno evidente che stiamo iniziando a uscire da questa tragedia della pandemia- ha detto la Mancinelli- questi sono gli anconetani che hanno dato qualcosa e che, nel farlo, hanno reso onore alla città».
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il sindaco annuncia la festa dei bambini: «Hanno perso molto, li risarciremo così»

AnconaToday è in caricamento