Saltamartini mette in guardia: «Nelle Marche il contagio passa per i contatti familiari e sociali»

A dirlo è l’assessore alla sanità delle Marche Filippo Saltamartini che, dati alla mano sul Covid, mette in guardia

Filippo Saltamartini

«Siamo in guerra, dobbiamo salvare delle vite e ci tengo a sottolineare un dato: c’è una tendenza a far sì che l’aumento dei contagi nella nostra regione dipenda da contatti familiari e sociali, come fidanzati, amici e genitori». A dirlo è l’assessore alla sanità delle marche Filippo Saltamartini che, in una conferenza stampa in cui ha annunciato una serie di iniziative della giunta in previsione di un peggioramento della pandemia di Covid, mette in guardia. 

Coronavirus, Regione Marche valuta limiti di circolazione e attività | VIDEO

«Mi permetto di sottolineare un fatto: è assolutamente necessario che le persone che hanno dei congiunti a casa, soprattutto se anziani, stiano molto attenti con loro. Si registra infatti l’evidenza di una presenza di asintomatici che possono trasmettere la malattia ai propri familiari». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dpcm 3 dicembre (Natale) e Dl spostamenti, cosa cambia nelle Marche: le modifiche

  • Vitamina D: perché è importante, dove trovarla e come accorgersi di una carenza

  • Marche zona gialla o zona arancione? Acquaroli fa chiarezza

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

  • LE MARCHE TORNANO ZONA GIALLA

  • Ora è ufficiale, le Marche di nuovo in zona gialla: ma cosa cambia da domenica?

Torna su
AnconaToday è in caricamento