Sabato, 13 Luglio 2024
Attualità

Marche al Salone del libro di Torino la protezione civile regionale con il progetto Stream

Aguzzi: “Sensibilizzare le giovani generazioni alle nuove emergenze”

TORINO - Per la prima volta il Dipartimento di Protezione Civile Nazionale è stato presente, con uno stand proprio, al Salone del libro di Torino per diffondere la cultura della protezione. Nello spazio dedicato a “libreria” hanno riscosso un notevole successo le pubblicazioni della Direzione Protezione Civile e Sicurezza del Territorio della Regione Marche sia di carattere scientifico, sulle tematiche riguardanti il rischio sismico e idrogeologico, sia le pubblicazioni, realizzate con fondi europei del progetto “Stream”, relative al rischio alluvione e destinate alla popolazione scolastica. Steam è un progetto di cooperazione transfrontaliera finanziato dal programma INTERREG Italia Croazia, iniziato il 1° aprile 2020 e che si è concluso a dicembre 2022. L'obiettivo del progetto era quello di condividere, migliorare e implementare procedure per la protezione e l'allerta dei territori colpiti da inondazioni fluviali o mareggiate nelle zone costiere, oltre che spiegare le buone prassi in momenti di allerta in caso di condizioni meteo avverse. “L’Amministrazione regionale sta facendo un grande sforzo per formare i più giovani verso la cultura della protezione e della prevenzione che rappresenta un’importante colonna dell’educazione civica – afferma l’assessore alla Protezione Civile Stefano Aguzzi – Le molte emergenze che le Marche hanno dovuto affrontare stanno rendendo il territorio molto resiliente, ma non basta. Partecipare al Programma europeo Stream ha aiutato a sensibilizzare le nuove generazioni su eventi che sono sempre più presenti sul nostro territorio”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marche al Salone del libro di Torino la protezione civile regionale con il progetto Stream
AnconaToday è in caricamento