Venerdì, 24 Settembre 2021
Attualità

Rientro a scuola, pericolo assembramenti: il Comune mette i vigili alle fermate dei bus

Il Comune raccomanda a questi ultimi di porre attenzione sia a terra, sia a bordo dei mezzi, nel rispettare il distanziamento interpersonale e nell'indossare sempre le mascherine di protezione

Il 7 gennaio riapriranno le scuole e il 50% degli studenti degli istituti scolastici superiori -come disposto dal Governo- tornerà in classe. L'amministrazione comunale di Ancona, in accordo con la Prefettura di Ancona che svolge il coordinamento nel territorio e con le istituzioni scolastiche, sta approntando un macchina organizzativa a supporto del trasporto pubblico locale per agevolare il ritorno a scuola degli studenti in condizioni di sicurezza. A tale scopo -spiega una nota- ha organizzato una rete di “osservatori”, composta da agenti di Polizia municipale e un cospicuo numero di volontari della Protezione civile (Vab, Vigili del fuoco in pensione e Gruppo di Protezione civile comunale) che presidieranno le fermate degli autobus più frequentate per scongiurare assembramenti e perciò possibili veicoli di contagio. 

A tal riguardo l'amministrazione comunale, nell'augurare un buon rientro a scuola a studenti e docenti, raccomanda a questi ultimi di porre attenzione sia a terra, sia a bordo dei mezzi, nel rispettare il distanziamento interpersonale e nell'indossare sempre le mascherine di protezione. Gli “osservatori” saranno operativi alle fermate degli autobus sia nella fascia oraria di ingresso che in quella di uscita dalle scuole per dieci giorni , a partire dal 7 gennaio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rientro a scuola, pericolo assembramenti: il Comune mette i vigili alle fermate dei bus

AnconaToday è in caricamento