Sabato, 16 Ottobre 2021
Attualità

Riapertura discoteche, si inizia a respirare: «Vediamo la luce, adesso serve buonsenso»

Alessandro Sartarelli di Eventi Divertenti ha commentato la notizia della riapertura al 50% delle discoteche. Per il popolo della notte si tratta della prima boccata d’ossigeno dall’inizio della pandemia

Buone notizie anche per il popolo della notte e della movida. Con il parere positivo del Cts e il via libera del Governo, anche le discoteche potranno riaprire al 50% garantendo, ovviamente, il rispetto di tutta la normativa anti-Covid a cominciare dal Green Pass. Per gli addetti ai lavori, come ad esempio Alessandro Sartarelli volto storico di Eventi Divertenti, si tratta della prima vera boccata d’ossigeno:

«Con il 35% sarei stato scettico, con il 50% iniziamo ad intravedere la luce. Uno spiraglio. Sembra poco ma non lo è perché va considerato un primo passo verso il 75% al chiuso che per molti vorrebbe dire tornare a lavorare. Bisogna pensare che d’inverno si lavora per programmare l’estate e così gradualmente dobbiamo riconquistare le nostre capienze. Abbiamo pagato tantissimo in questi mesi».

E ancora: «Adesso serve il buonsenso da parte di tutti. Noi operatori siamo pronti a recitare un ruolo attivo organizzando al meglio la riapertura ma anche i clienti dovranno farsi trovare pronti. Non possiamo sbagliare».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riapertura discoteche, si inizia a respirare: «Vediamo la luce, adesso serve buonsenso»

AnconaToday è in caricamento