rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
Attualità

L'infettivologo anconetano Michele Bartoletti ha vinto il premio Young Investigator 2022

La sua presentazione a Lisbona su “Epidemiologia e gestione clinica delle infezioni nei pazienti con cirrosi epatica” gli è valsa il riconoscimento

ANCONA - Il docente e medico anconetano Michele Bartoletti ha ricevuto il premio Young Investigator 2022  per la ricerca in microbiologia clinica e malattie infettive. La sua presentazione a Lisbona su “Epidemiologia e gestione clinica delle infezioni nei pazienti con cirrosi epatica” gli è valso il riconoscimento. Young Investigator Awards per la ricerca in microbiologia clinica e malattie infettive riconosce, ogni anno, l'eccellenza nella ricerca e i lavori di alto livello scientifico.


Michele Bartoletti è professore di Malattie Infettive presso il Policlinico di Sant'Orsola e ricercatore di Malattie Infettive dell'Università di Bologna. Si è laureato in Medicina e Chirurgia nel 2008, ha completato la sua formazione in malattie infettive nel 2014 e ha poi conseguito il dottorato di ricerca. Durante la pandemia è stato coinvolto in una serie di studi relativi agli aspetti del Covid-19 comprese le superinfezioni batteriche e fungine che complicano la malattia. Nel 2021 ha ricevuto il riconoscimento come top reviewer per Clinical Microbiology and Infection.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'infettivologo anconetano Michele Bartoletti ha vinto il premio Young Investigator 2022

AnconaToday è in caricamento