rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Attualità

Covid e Natale, il prefetto: «Occhio alle feste e ai raduni, controlli potenziati»

Il monito del prefetto Darco Pellos in occasione della riunione del Comitato provinciale dell'Ordine e della Sicurezza pubblica

Il prefetto avverte: «Durante il Natale massima attenzione di prevenzione sullo svolgimento di feste illegali o manifestazioni non autorizzate». Si è tenuta ieri la riunione del Comitato provinciale dell'Ordine e della Sicurezza pubblica, presieduta dal prefetto Darco Pellos. Proprio le ricorrenze natalizie sono state il focus del meeting. 

«In considerazione dell'attuale quadro regolatorio di contrasto alla diffusione del virus - si legge in una nota diffusa ieri da Palazzo del governo - il prefetto ha raccomandato ai rappresentanti degli enti locali un'attenta valutazione preventiva delle località individuate per eventuali festeggiamenti, al fine di evitare pericolosi assembramenti che potrebbero concorrere alla crescita della curva dei contagi». 

Alla riunione di ieri in prefettura hanno partecipato il questore Cesare Capocasa, i comandanti provinciali di Carabinieri e Guardia di finanza, della Polfer e della Polstrada, il vicecomandante dei Vigili del fuoco, il vicepresidente della provincia, il commissario dell'autorità portuale e per il Comune di Ancona l'assessore alla sicurezza Stefano Foresi. In modalità telematica erano collegati rappresentanti dei comuni di Castelfidardo, Fabriano, Falconara, Jesi, Loreto, Osimo e Senigallia. Il Prefetto si è poi complimentato con le forze dell'ordine per il lavoro di controllo svolto sul territorio. Finora in provincia di Ancona sono state controllate 13.685 persone ed elevate 55 sanzioni per mancanza del certificato verde. Controllate anche 1.566 attività commerciali, con 9 sanzioni. «Per le prossime festività - conclude la nota - questo dispositivo verrà potenziato e proseguirà con particolare attenzione ai centri storici e di aggregazione».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid e Natale, il prefetto: «Occhio alle feste e ai raduni, controlli potenziati»

AnconaToday è in caricamento