rotate-mobile
Attualità

Riduzione dei parcheggi a Portonovo, i numeri nel dettaglio: forti tagli a valle per auto e scooter

Atteso un nuovo sopralluogo ma le barriere new jersey sono già arrivate. Nessuna modifica per i posteggi a monte

ANCONA- L’operazione riduzione dei parcheggi a valle per quel che concerne la Baia di Portonovo è ufficialmente partita. In seguito al parere dato dai Vigili del Fuoco, dopo una serie di sopralluoghi svolti nelle scorse settimane, l’ingente rischio incendi renderebbe necessario il taglio a costo di complicare un aspetto logistico che già di per sé non è ottimale. In questo senso sono già arrivati e pronti per essere utilizzati i “new jersey”, le particolari barriere, che serviranno a delimitare in modo fisso le aree posteggio. In queste ore è atteso un altro sopralluogo, a cui parteciperà anche l’assessore Stefano Foresi, ma le modifiche sono ormai prossime.

Nel dettaglio dei numeri, il parcheggio della Torre perderà oltre 50 posti auto (su un totale esistente di 150) e molti spazi per gli scooter. Il Lago Grande, dal canto suo, rinuncerà a 30 posti auto (su 180) e saluterà il parcheggio a pagamento per i motorini. Taglio drastico per il parcheggio libero sempre dei motorini, tra la Torre e la Capannina, che sarà addirittura dimezzato per non essere d’intralcio alla vegetazione. I parcheggi a monte, favoriti anche dall’aumento del trasporto pubblico (le navette dal 1 luglio sono attive ogni giorno fino alla mezzanotte), non subiranno variazioni con 285 posti confermati nello Scambiatore, 250 nel Park Pieri e 250 a Mezzavalle.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riduzione dei parcheggi a Portonovo, i numeri nel dettaglio: forti tagli a valle per auto e scooter

AnconaToday è in caricamento