rotate-mobile
Attualità

Portonovo, il maltempo complica le operazioni contro buche ed erosione

Le forti piogge hanno rallentato lo stato dei lavori. Oltre al Fortino, molto colpita la zona che va da Emilia alla Cooperativa

ANCONA- Il maltempo non ha aiutato i lavori contro buche ed erosione della spiaggia che, in questi giorni, stavano interessando la Baia di Portonovo.

Le forti piogge dell’ultima settimana, infatti, hanno costituito un rallentamento importante delle varie operazioni in particolare nelle zone del Fortino Napoleonico e nel tratto Emilia-Cooperativa dei pescatori. Nel primo caso si sta intervenendo sul muro ricostituito dopo il crollo dello scorso anno ma le tempistiche non dovrebbero essere comunque lunghe. Nel secondo, invece, il mare in precedenza ha mangiato diversi metri di spiaggia rendendo necessari i lavori specifici. Per quel che concerne le buche invece, riferendosi alla zona del parcheggio lago Grande, sono ritenute la principale causa della folta polvere che si alza creando disagio a pedoni o proprietari delle auto.

Intanto, sempre per quanto riguarda la Baia, sono imminenti (in questo weekend 11-12 giugno) le aperture di cinquecento posti auto in più (250 in prossimità di Mezzavalle e 250 sotto il parcheggio scambiatore) mentre dal 1 luglio aumenteranno anche le corse delle navette prolungandosi fino a mezzanotte.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Portonovo, il maltempo complica le operazioni contro buche ed erosione

AnconaToday è in caricamento