Attualità

Pizza, grani antichi e sostenibilità, Ancona prepara tre serate di degustazione

L’iniziativa ideata dal portale “Unagoccianelloceano” coinvolgerà anche la pizzeria Avalon e l’associazione Erbe nel piatto. Il primo appuntamento nel capoluogo previsto per fine giugno

Foto di gruppo tra gli ideatori dell'iniziativa

Tre serate per mangiar bene nel rispetto del pianeta e dei suoi equilibri sfruttando le qualità che solo la natura sa donare. È l’ennesima sfida del portale “Unagoccianelloceano” ideato dall’anconetano Tommaso Carmenati che, in collaborazione con la Pizzeria Avalon e con l’associazione “Erbe nel piatto”, lancerà nel capoluogo tre serate di degustazione a base di materie prime biologiche e locali, pizza con grani antichi e lievito madre il tutto accompagnato da erbe spontanee e fiori eduli.

In attesa della conferma ufficiale attesa a giorni, il primo appuntamento si celebrerà il 28 giugno per poi proseguire in altre due serate il 26 luglio e il 23 agosto. Gli eventi saranno a numero chiuso. La finalità della manifestazione è quella di sensibilizzare il pubblico ribadendo l’importanza di mangiar bene non alterando le dinamiche di sostenibilità del pianeta e sfruttando, allo stesso tempo, sapori autoctoni e non contaminati.

Tutto quanto esposto si mostra coerente con l’idea di fondo del portale “Unagoccianelloceano”, nato per mettere in connessione tra loro le persone facendo conoscere tutte quelle realtà etiche e sostenibili che compongono il panorama globale nei vari settori. Un circolo virtuoso, in sostanza, per favorire una crescita collettiva data dalla consapevolezza. Credere, in definitiva, che anche un goccia possa avere un impatto notevole sull’oceano che la circonda.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pizza, grani antichi e sostenibilità, Ancona prepara tre serate di degustazione

AnconaToday è in caricamento