rotate-mobile
Attualità Osimo

Fondi restituiti e modifiche da operare: la “ciclabile incompiuta” resta bloccata

Resta incompiuto il tratto compreso tra Camerano e Castelfidardo. Mancano delle autorizzazioni per il progetto

OSIMO- E’ fermo da maggio 2021, ancora fatiscente, il tratto di ciclabile di Osimo Stazione compreso all’interno del più grande progetto tra Camerano e Castelfidardo. L’opera, attualmente, resta una delle note "incompiute" a fronte anche di un investimento (realizzato dall’amministrazione Pugnaloni) di 60mila euro di cui 15mila comunali e altri intercettati dalla Regione. Il tratto in questione costeggia i binari ferroviari di via Angelli, in piena zona industriale di Osimo Stazione.

Il problema, nel territorio fidardense risiede nelle autorizzazioni mancanti dalle Ferrovie dello Stato. La ciclabile correrebbe adiacente ai binari e accanto all'impianto sportivo di tiro al volo (tra via Giolitti e la Statale 16). Viste le circostanze le Ferrovie chiedono una modifica al progetto, modifica peraltro approvata dalla Regione. Circa 100mila euro il valore degli interventi che, paradossalmente, l'amministrazione Ascani ha dovuto restituire alla Regione con integrazione di altri 30mila. Il tutto per la revisione del progetto stesso.

La soluzione che le istituzioni stanno cercando è un coordinamento, una rete, per mettere in atto queste sinergie così da sviluppare percorsi condivisi e sostenibili evitando tutto ciò. In questo senso non sarebbe esclusa la presenza di tecnici per studiare nel più breve tempo possibile la fattibilità di quanto detto.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fondi restituiti e modifiche da operare: la “ciclabile incompiuta” resta bloccata

AnconaToday è in caricamento