rotate-mobile
Lunedì, 15 Agosto 2022
Attualità

Peace of the road al Passetto: scambio di pigotte Unicef per la solidarietà ai bambini ucraini

All'iniziativa, realizzata dal vespista Mauro Tresoldi, ha partecipato in rappresentanza del Comune di Ancona l'assessore Stefano Foresi

Si è svolta ieri pomeriggio al Monumento del Passetto Peace on the road, la cerimonia per la pace organizzata dal Comitato Provinciale Unicef di Ancona in collaborazione con altri Comitati locali di Italia. All'iniziativa, realizzata dal vespista Mauro Tresoldi, ha partecipato in rappresentanza del Comune di Ancona l'assessore Stefano Foresi.

Tresoldi è in viaggio attraverso l'Italia a bordo della sua Chicca, una Vespa px 125 del 1985, per raccogliere messaggi di pace e di solidarietà, rivolti in particolare ai bambini ucraini, e a supporto dei programmi UNICEF, per aiuti umanitari e di protezione all’infanzia. Anche un’altra vespista, Giuseppina Serra, ha deciso di accompagnare Mauro e la Pigotta in questo particolare tour. “Ringrazio – ha detto l'assessore Foresi – Mauro, Giuseppina, l'Unicef e il Club Vespa di Ancona per questo messaggio di pace e di solidarietà. Purtroppo i bambini sono i primi a pagare quando c'è una guerra. Per questo era importante che anche il Comune di Ancona fosse presente a questa iniziativa, anche in ragione del rapporto di profonda collaborazione che ci lega a Unicef, con cui seguiamo progetti da tantissimi anni”.

Il viaggio ha avuto inizio a Lodi il 18 luglioA bordo della sua Vespa Mauro trasporta una Pigotta, la bambola di pezza simbolo dell’UNICEF per la tutela dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza in Italia che, per l’occasione, porta un messaggio di pace legato al braccio con un nastrino. Diverse le Pigotte che si alterneranno: ad ogni tappa ne scende una e ne sale un’altra, messaggera di pace. Mauro sarà custode di tutti i messaggi di pace e di solidarietà che provengono dai Comitati UNICEF rappresentati dalle rispettive Pigotte. Il Comitato Provinciale di Ancona con un gruppo di volontari e la presidente Paola Guidi ha scambiato la Pigotta di Pescara, vestita con i colori dell'Ucraina, con quella di Ancona, che rappresenta il folklore di questo Paese e che ora sta raggiungendo Bologna.

“Nonostante il caldo e la stagione estiva – ha detto la presidente Guidi - c'è stata una risposta enorme a questa iniziativa. Oggi siamo in molti, tutti spinti dal desiderio di partecipare alla costruzione della pace. Grazie a Mauro per essere vicino ai progetti di Unicef e grazie al Vespa Club di Ancona, che rappresenta un punto di forza e di storia”. All'iniziativa era infatti presente anche una delegazione del Vespa Club Ancona con l'ex presidente Bruno Amichetti. “L'entusiasmo e la passione che di respirano qui oggi sono valori condivisi dall'Unicef” ha concluso la presidente regionale dell'Unicef Mirella Mazzarini ringraziando per l'iniziativa a nome di tutte le Marche. I numeri dei bambini che muoiono e che soffrono per tutte le guerre – ha sottolineato Mazzarini - sono altissimi, come è alto il rischio di contrarre malattie gravi e in questi contesti di guerra e Unicef è presente e attiva per dare risposte a questi problemi.

Dall’inizio del conflitto in Ucraina Unicef ha aumentato il personale sul campo e ha avviato programmi per sanità, nutrizione, acqua e igiene, protezione dell’infanzia, istruzione e protezione sociale, con l’invio di aiuti umanitari d’emergenza e di sostegno a sfollati e famiglie vulnerabili attraverso partenariati strategici e servizi integrati sul territorio e nei paesi limitrofi. In Italia l’Unicef sostiene il programma di assistenza ai rifugiati, anche per l’istruzione di emergenza a livello regionale e locale e le politiche e gli standard di accoglienza, soprattutto dei minori non accompagnati. A sostegno di tutto questo Mauro Tresoldi ha anche coinvolto i Vespa Club locali per una raccolta fondi a favore delle iniziative dell’Unicef di sostegno ai bimbi ucraini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Peace of the road al Passetto: scambio di pigotte Unicef per la solidarietà ai bambini ucraini

AnconaToday è in caricamento