Attualità Porto / Via Einaudi Luigi

Scambio di strade tra Comune, Anas e Autorità Portuale: in arrivo 160 parcheggi

Comodato d'uso al Comune di due zone dell'Anas e permuta di alcune viee con l'Autorità di Sistema Portuale. Così il porto avrà nuove aree di sosta

Da sinistra: Ida Simonella, Rodolfo Giampieri e Valeria Mancinelli

Centosessanta posti auto lungo via Mattei, di cui 140 sotto il cavalcavia ex Tubimar e i restanti sotto queello della Palombella. La convenzione tra Autorità di Sistema Portuale e Comune è stata firmata nei giorni scorsi: progettazione a carico dell’AP, fino alla fase esecutiva, e oneri di realizzazione a carico di Palazzo del Popolo. L’area però è di proprietà dell’Anas, i cavalcavia così come le aree sottostanti, che dovrà darli al Comune in comodato d’uso. 

Il sindaco Valeria Mancinelli, a margine dell’inaugurazione della nuova banchina 22, ha anche annunciato una sorta di permuta tra Autorità di Sistema Portuale e Comune, che però è ancora tutta da formalizzare (GUARD AIL VIDEO). In particolare, alcune strade comunali della zona Mandracchio, usate per l’attività portuale, passeranno all’Autorità che si occuperà dell a manutenzione. Tra queste via Einaudi: «Si tratta delle strade intorno a via Mattei e alal zona delle banchine commerciali- ha spiegato l'assessore comunale al porto, Ida Simonella- sapendo che la loro usura era legata perlopiù ai mezzi pesanti». Palazzo del Popolo riceverà invece la disponibilità del parcheggio sotto Porta Pia che, praticamente solo sulla carta, è destinato alle autocisterne in sosta alla dogana. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scambio di strade tra Comune, Anas e Autorità Portuale: in arrivo 160 parcheggi

AnconaToday è in caricamento