rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Attualità

Premi e riconoscimenti, grande successo alla Mole per la “Festa dello Sport”

Parata di stelle per la kermesse organizzata dalle sezioni anconetane di Coni e Panathlon. Applausi scroscianti per la medaglia d’oro olimpica Gianmarco Tamberi

Si è svolta nell’incantevole scenario della Mole Vanvitelliana la tradizionale “Festa dello Sport” organizzato dalle delegazioni provinciali di Ancona del Coni e del Panathlon per premiare chi si è particolarmente distinto nello sport dal 2019 ad oggi visto l’interruzione della kermesse (nel 2020) dovuta al Covid. Presentata da Andrea Carloni, la cerimonia ha visto la partecipazione di tante autorità doriche come Monsignor Angelo Spina, il prefetto Darko Pellos, il Questore Cesare Capocasa, l’assessore allo sport Andrea Guidotti, i presidenti del Coni Prov. Ancona Enrico Picchio e del Coni Marche Fabio Luna. Per la Regione Marche era presente l’assessore regionale Mirko Bilò.

«Abbiamo attraversato un periodo difficile nazionale e internazionale ma i risultati di quest’estate sono stata una magica iniezione di appartenenza e voglia di rivincita – ha confessato il presidente Picchio – Non capita tutti i giorni di avere una medaglia d’oro olimpica come Gianmarco Tamberi, il Commissario Tecnico campione d’Europa Roberto Mancini e quattordici partecipanti alle Olimpiadi. Il mio ringraziamento non può che andare a tutti loro». Il momento clou, come prevedibile, intorno alle 17.30 quando in sala accompagnato dal padre e allenatore Marco è arrivato Gianmarco Tamberi (che si è intrattenuto anche per foto e autografi con i presenti ricevendo anche la nomina di socio onorario del Panathlon):

«Devo tanto a questa città, la mia città, dove vivrò e dove sono orgoglioso di vivere – ha esordito il Gimbo nazionale - E’ andata bene a Tokyo, quella con Barshim è un’amicizia che non nasce da quell’oro ma nasce da prima. Siamo fratelli, ci siamo stati l’uno per l’altro quando è stato il momento dell’infortunio. Quella decisione prima della medaglia d’oro è durata una frazione di secondo. Il matrimonio con Chiara? Non c’è ancora una data».

  Gianmarco Tamberi 2-2-2

Questo l’elenco completo dei premiati. I Premi C.O.N.I. sono andati a Stefano Angelelli (Scherma), Andrea Carloni (USSI) e Paolo Smerchinich (Vela). Stelle di Bronzo al Merito sportivo per Vincenzo Graciotti (Vela), Luigi Innocenzi (Panathlon International) e Marco Porcarelli (Taekwondo). Medaglia d’oro al valore atletico per Luca Bassani (Pesca sportiva), Letizia Cicconelli (Ginnastica); medaglia d’argento al valore atletico Giacomo De Mola (Pesca in apnea), Diego Monticelli (Motociclismo), Claudia Rossi (Vela), Linda Rossi (Sport Rotellistici). Medaglie di bronzo al valore atletico per Giada Al Halwani (Taekwondo), Simone Barontini (Atletica), Diego Bedetti (Pesca sportiva), Claudia Castignani (Bridge), Anna Cionna (Bowling), Jonathan Montagnoli (Pesca sportiva), Manuela Pasquali (Pesca sportiva), Mauro Piersigilli (Pesca sportiva), Francesco Pietrella (Pesca sportiva), Simone Riccitelli (Automobilismo), Giorgia Speciale (Vela). A Julietta Cantaluppi (Ginnastica) è andata la Palma d’oro mentre la Palma di bronzo se l’è aggiudicata Andrea Mancinelli (Pesistica).

Il Premio “Terzo Censi” – Atleta esemplare è stato vinto da Claudia Rossi (Vela). Il diploma al merito per Giudici invece da Andrea Paolozzi (Cronometrista) e Alessandra Maraschi (Ciclismo). Diplomi al merito sportivo, i più attesi, per Gianmarco Tamberi (Atletica), Marco Tamberi (Atletica), Roberto Mancini (calcio), Martina Centofanti (Ginnastica), Alice Volpi (Scherma), ASD Tiro a volo Castelfidardo (Tiro a volo), ASD Ginnastica Fabriano (Ginnastica), Città di Falconara (calcio a 5), Cus Ancona (Cusi), Sofia Raffaelli (Ginnastica), Roberto Strappati (Vela), Alessandro Pajola (Pallacanestro), Achille Polonara (Pallacanestro), Milena Baldassari (Ginnastica), Giovanna Trillini (Scherma), Annalisa Coltorti (Scherma), Stefano Cerioni (Scherma), Tommaso Marini (Scherma), Beatrice Monaco (Scherma), Giorgia Cardinaletti (Giornalismo), Samuele Papi (Pallavolo).

Menzione speciale per il giornalista anconetano Paolino Giampaoli, premiato con il “Pennino d’oro”. I premi Panathlon sono andati a Lucas Sebastian Verdicchio del Tennis Club Ancona (Fair Play al gesto sportivo), la GLS Dolphins Ancona (Fair Play alla promozione sportiva), Maurizio Urbinati dell’ASD Ginnastica Giovanile Ancona (Fair Play alla carriera sportiva), Tarcisio Pacetti (Fair Play alla solidarietà sportiva).

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Premi e riconoscimenti, grande successo alla Mole per la “Festa dello Sport”

AnconaToday è in caricamento