menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Paluani dona i pandori agli ospedali italiani: coinvolto anche quello di Ancona

Le operazioni di consegna sono iniziate nella giornata di giovedì 10 dicembre 2020 e proseguiranno per tutta la settimana antecedente le festività

Per questo Natale 2020, che cade in un momento di estrema emergenza sanitaria Paluani ha deciso di dedicare l'ultima sfornata di Pandori agli staff delle Terapie Intensive di tutta Italia, omaggiando ancora una volta la dedizione e il lavoro straordinario di medici e infermieri tutti, impegnati nella lotta al Coronavirus. Anche per la scorsa Pasqua erano stato donate 4.000 Colombe Pasquali in segno di vicinanza e supporto in un momento storico delicato, profondamente segnato da una pandemia mondiale. L'iniziativa vede coinvolte diverse Strutture Ospedaliere da Nord a Sud, tra cui Borgo Roma, Borgo Trento, Sacro Cuore Negrar, Magalini Villafranca a Verona, patria di Paluani; il Sacco e il San Raffaele a Milano, lo Spallanzani e il Gemelli a Roma, il Sant'Orsola a Bologna, l'ospedale regionale di Torrette ad Ancona, il Domenico Cotugno a Napoli.

Le operazioni di consegna sono iniziate nella giornata di giovedì 10 dicembre 2020 e proseguiranno per tutta la settimana antecedente le festività. Il Pandoro è stato accompagnato da una lettera di ringraziamento: "Il Natale è da sempre simbolo di gioia e condivisione. Noi di Paluani vogliamo esprimere la nostra vicinanza e gratitudine a tutti voi medici, infermieri, tecnici e assistenti, che lottate in prima linea durante questa emergenza che si protrae anche in questo periodo di festa, portandovi in dono gli ultimi Pandori sfornati nella nostra grande Pasticceria. Con questo piccolo gesto speriamo di portare un pizzico di atmosfera di Natale nelle corsie dell'Ospedale e, attraverso il profumo del nostro Pandoro, regalarvi un momento di gioia tra le difficoltà che quotidianamente state affrontando per noi tutti. Con la speranza e l'augurio che il 2021 coincida non solo con il nostro Centenario, ma anche, e soprattutto, con il ritorno della Serenità nei cuori di tutti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Ancona millenaria va in tv: la storia della "dorica" in prima serata

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento