rotate-mobile
Mercoledì, 29 Giugno 2022
Attualità

Un pallone contro la guerra, l’Ancona Respect a sostegno dell’Ucraina

Sul campo della Pol. Mandolesi le giovani biancorosse vincono ed espongono uno striscione contro il conflitto

Un calcio alla guerra. E’ l’iniziativa messa in atto dall’Ancona Respect, baluardo del calcio femminile dorico, nell’ultimo weekend di campionato. Le giocatrici di mister Giacomo Zacconi, di scena in Eccellenza sul campo della Polisportiva Mandolesi (vittoria per 0-6), hanno festeggiato insieme alle avversarie davanti ad uno striscione scritto in cui si schieravano apertamente contro il conflitto e a sostegno della popolazione ucraina.

“Né Putin, né Nato chi ama lo sport odia la guerra” il testo sul drappo davanti al quale hanno posato tutte le giocatrici. Nella stessa giornata l’Ancona Respect è uscita vittoriosa anche con la compagine U15 e, sempre in questo weekend particolare, ha festeggiato la prima rete di Gioia Pesaresi appena arrivata dalla Serie A di Futsal con la maglia del Città di Falconara.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un pallone contro la guerra, l’Ancona Respect a sostegno dell’Ucraina

AnconaToday è in caricamento