Palio di San Floriano, si torna nel '700 e arriva il premio della Regione Marche

Gli sbandieratori indosseranno per la prima volta gli abiti del '700. Quest'anno arriva anche un importante riconoscimento da parte della Regione Marche

Foto di repertorio

Non sembrava possibile invece il tour estivo dell'Ente Palio San Floriano andrà in scena anche in questo 2020 di emergenza sanitaria. Il 29 agosto è prevista la tappa ad Osimo per "Rivivi '700" dove tamburini e sbandieratori jesini indosseranno, per la prima volta, abiti del XVIII secolo. Originale e di successo l'evento della scorsa settimana al Museo Federico II di Jesi con protagonisti alcuni abiti dell'Ente in un percorso culturale dedicato alla moda nel Medioevo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ma le note positive per l'associazione non finiscono qui. E' stato infatti appena riconosciuto dalla regione Marche un contributo economico per "la rilevanza della manifestazione" riguardante il Palio di San Floriano 2017 con il tema "Ferma il tempo". Stile visivo e appuntamenti collaterali dedicati al "tempo" che si intrecciavano con il sisma del Centro Italia (la cui immagine simbolo è la torre di Amatrice con l'orologio fermo). Alcuni gruppi storici ospiti di quell'edizione provenivano proprio da comuni colpiti dal terremoto, 'orfani' della propria rievocazione storica. Così il presidente Emanuel Santoni a nome del direttivo: «In un brutto periodo per le associazioni di rievocazione causa emergenza sanitaria, che ha visto addirittura la chiusura di alcune di esse nel nostro territorio, possiamo ritenerci fortunati in quanto l'Ente Palio San Floriano gode di ottima salute. Il successo dell'originale PaliOnline a Maggio, il supporto da parte di soci e sponsor, mai mancato, ed ora questo contributo dalla Regione ci permette di guardare al futuro con serenità». A settembre ripartiranno i tesseramenti e le "scuole" sportive. Due di queste non si sono mai fermate grazie alla disponibilità data dal Comune di Jesi di sfruttare i parchi pubblici per le attività.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Abusi sessuali su un'alunna, maestro allontanato dalla scuola: la verità nei suoi diari

  • «Non faccio sesso da 2 anni», donna lo urla ed arrivano decine di persone

  • «Con quella mascherina nera non può votare»: avvocatessa respinta dal seggio

  • Schianto con il camper, Luca non ce l'ha fatta: è morto dopo 5 giorni di agonia

  • Dagli show al semaforo, al grattino da 300mila euro: la sliding door di Tiziano

  • Va a votare, viene presa a calci e pugni da uno sconosciuto: choc al seggio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento