rotate-mobile
Attualità

Palazzo Pianetti, arrivano le visite guidate tattili

Nell’ambito della mostra dedicata al gemellaggio tra le città di Jesi e di Mayenne ospitata a Palazzo Pianetti, sono state organizzate due originali visite guidate tattili a cura di Serena Stronat

ANCONA - Nell’ambito della mostra dedicata al gemellaggio tra le città di Jesi e di Mayenne ospitata a Palazzo Pianetti, sono state organizzate due originali visite guidate tattili a cura di Serena Stronati: i partecipanti hanno così potuto esplorare la mostra da un punto di vista sicuramente inedito e sorprendente. Soffermandosi su sei opere tra quelle presenti in mostra - tre di artisti italiani e tre dei colleghi francesi - Serena Stronati ha avvicinato il pubblico ad una "visione tattile" dei lavori esposti, in cui la percezione dei materiali, delle superfici e delle forme solo attraverso il palmo delle mani ha ribaltato le impressioni acquisite durante la fruizione visiva.

Ad entrambi gli appuntamenti ha partecipato un pubblico misto di visitatori vedenti, ipovedenti o non vedenti, contribuendo ad arricchire la condivisione dei punti di vista e gli stimoli. Anche il sindaco Lorenzo Fiordelmondo si è cimentato in questo tipo di esperienza. La mostra, che resterà aperta fino al 19 marzo, propone altri tre interessanti appuntamenti: mercoledì prossimo un incontro con l'artista Fabrizio Cotognini, sabato 18 una visita guidata con i curatori francesi e italiani e l’indomani l’evento conclusivo con un workshop all'Oasi di Ripa Bianca insieme all'artista Paola Tassetti.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palazzo Pianetti, arrivano le visite guidate tattili

AnconaToday è in caricamento