Ospedali Riuniti, nominato il nuovo direttore sanitario: è il dottor Arturo Pasqualucci

Prende il posto di Alfredo Cordoni che ha lasciato l'incarico. La sua carriera si è sviluppata tra Umbria e Piemonte

Il dottor Arturo Pasqualucci (fonte: LinkedIn)

L’Azienda Ospedali Riuniti di Ancona ha un nuovo direttore sanitario: è Arturo Pasqualucci, nominato dal direttore generale Michele Caporossi in sostituzione del dottor Alfredo Cordoni, che ha lasciato l’incarico con un mese d’anticipo rispetto al pensionamento.

Entrerà in servizio dal 1° agosto il dottor Pasqualucci, 58 anni, nato a Perugia, residente a Torino, laureato nel 1988 nel capoluogo umbro: la sua carriera si è formata tra l’Umbria e il Piemonte, dove è stato direttore sanitario dell’Asl regionale e di altre strutture ospedaliere, come a Pinerolo, Rivoli e Vercelli. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Raffica di esplosioni, poi le fiamme altissime: maxi incendio nel porto di Ancona

  • Incendio al porto di Ancona, quella nube era tossica: ora c'è un'indagine della Procura

  • Incendio porto, in città non si respira: Comune chiude scuole e parchi

  • «Non c'erano sostanze tossiche», ma la Mancinelli non si fida e corre ai ripari

  • Notte d'inferno al porto, la lunga lotta contro l'incendio che ha devastato l'ex Tubimar

  • La sindaca riapre le scuole, ma il Savoia-Benincasa non ci sta: «Noi restiamo chiusi»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento