rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Attualità

Operazione fondali puliti: domenica al via "Spazzapnea", competizione nazionale a squadre di raccolta rifiuti

La manifestazione, gratuita, si svolgerà sia in acqua sia a terra. L’appuntamento per Ancona, seguito dall’assessorato allo sport del comune e dall’Università Politecnica delle Marche, è alle 8 alla spiaggia di Palombina, all’altezza del cavalcavia in legno di Collemarino

Si svolgerà domenica 9 giugno, in contemporanea in sette località italiane, la sesta edizione di “Spazzapnea – Operazione fondali puliti”, una competizione nazionale a squadre di raccolta rifiuti, in apnea ma non solo. La manifestazione, gratuita, si svolgerà a squadre, sia in acqua sia a terra. L’appuntamento per Ancona, seguito dall’assessorato allo Sport del Comune e dall’Università Politecnica delle Marche, è alle 8 alla spiaggia di Palombina, all’altezza del cavalcavia in legno di Collemarino. Al termine, lo specchio d’acqua che ha ospitato l’evento potrà fregiarsi della bandiera “Spazzapnea - Missione fondali puliti”, con pubblicazione sul sito ufficiale spazzapnea.it. La bandiera ha la durata di un anno, fino alla successiva manifestazione.

Cos’è Spazzapnea

Evento ufficiale Apnea Academy con finalità ecologiche e ambientali e patrocinato da WWF SUB, Spazzapnea si svolgerà contemporaneamente a Genova, Ancona, Marina di Pisa, Bari – Torre a mare, Torre del Greco, Ustica, Roma. Ideata a Genova nel 2018 e giunta alla sesta edizione, ancora una volta permetterà ai partecipanti di trasformarsi in veri e propri spazzini del mare e competere immergendosi in apnea o camminando sui litorali per recuperare la maggiore quantità possibile di rifiuti.

La mission

La manifestazione è nata dal desiderio di salvaguardare i mari, laghi, fiumi e litorali. Con la missione “fondali puliti”, si propone di proteggere uno dei principali polmoni del pianeta dalla dispersione dei rifiuti nell’ambiente. Il tema è la raccolta e il recupero di rifiuti di qualsiasi natura dal mare (in acque fonde – massimo 15 metri, oppure sulla battigia e sugli scogli). L’evento avrà la caratteristica di una competizione amichevole. Al termine i rifiuti raccolti saranno trasferiti dalle squadre presso gli appositi punti di raccolta differenziata. I rifiuti saranno poi misurati e pesati per assegnare i relativi punteggi e premiare le squadre vincitrici. Le manifestazioni “fondali puliti” si svolgono su tutto il territorio nazionale con il coordinamento di Spazzapnea ODV.

Svolgimento della competizione

La gara avrà inizio la mattina e vedrà impegnati contemporaneamente, per tre ore, i partecipanti in ogni città. A ogni squadra saranno consegnati una retina per la raccolta dei rifiuti, un fischietto di segnalazione e guanti per la raccolta a terra e in acqua. Per chi vorrà dedicarsi alla ricerca subacquea, sarà necessario un brevetto attinente alle immersioni in apnea in corso di validità (apnea, foto sub, pesca sub ecc.). Ogni apneista dovrà dotarsi autonomamente dell’attrezzatura minima per effettuare immersioni in apnea in sicurezza: muta completa, guanti da sub, maschera e snorkel, pinne, cintura dei piombi, coltello subacqueo in cintura o sul braccio.

Per sottolineare inoltre lo stile della sostenibilità e del rispetto dell’ambiente, occorrerà portare con sé una borraccia d’acqua piena, che si potrà nuovamente riempire all’occorrenza. Non saranno fornite bottigliette di plastica di alcun tipo. Una volta terminata la gara, comincerà il conteggio dei rifiuti e il punteggio si baserà sulla pericolosità del rifiuto per il mare e sui tempi di decomposizione nell’ambiente. In caso di maltempo le attività di raccolta saranno effettuate a terra.

Progetto Citizen Science

Dal 2023 Spazzapnea ODV collabora al progetto di Citizen science SeaCleaner (https://sites.google.com/view/seacleaner/home-page), che ha l’obiettivo di censire i rifiuti antropici presenti in mare. I dati raccolti durante le gare di Spazzapnea vengono quindi condivisi in un database fornendo, a livello nazionale, un importante contributo scientifico che, oltre al censimento, permette la mappatura dei rifiuti. Dal 2024 Spazzapnea ODV collabora inoltre al progetto di Citizen science Cupid 4Science con lo scopo di studiare l’impatto delle azioni di pulizia del mare sulle microplastiche.

Iscrizioni

Le iscrizioni per l’edizione 2024 della gara sono aperte da lunedì 15 aprile. Tutte le informazioni sono reperibili sul sito istituzionale spazzapnea.it, sui canali social dell’iniziativa (Fb, Ig - #spazzapnea), oppure mettendosi in contatto con il responsabile di zona: Carlo Brecciaroli – 339/3765885; carlobrecciaroli@gmail.com

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operazione fondali puliti: domenica al via "Spazzapnea", competizione nazionale a squadre di raccolta rifiuti

AnconaToday è in caricamento