Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

Il decreto ministeriale conterrà limitazioni agli spostamenti tra regioni e raccomandazioni per cenone e veglione. Con possibili eccezioni per i parenti "stretti" e soli. Le anticipazioni

Giuseppe Conte

Il nuovo Dpcm di Natale verrà firmato da Giuseppe Conte giovedì 3 dicembre, entrerà in vigore il 4 e conterrà le regole per le festività, Capodanno compreso. Anche se nei giorni scorsi si era parlato di possibili anticipi del decreto ministeriale e della possibilità (non ancora tramontata) di firmarne addirittura due. Mentre le regioni scalpitano per uscire dalla zona rossa e si parla di "deroghe" per i nonni a Natale. Ma, come si legge su Today.it, varrà comunque la regola dei sei o degli otto a tavola. 

Il nuovo Dpcm 3 dicembre con le regole di Natale 2020

Cominciamo dall'inizio. Conte ha infatti convocato per oggi alle 13 i capi delegazione della sua maggioranza di governo per illustrare le misure contenute nel decreto: la riunione era all'inizio stata fissata per ieri alle 19 ma alla fine è slittata e dopo l'incontro sarà possibile cominciare ad avere i dettagli delle norme e delle raccomandazioni contenute. Nel frattempo anche il ministro degli Affari Regionali Francesco Boccia ha convocato per domani alle 16 i rappresentanti degli enti locali - ovvero Regioni, Anci e Upi - per un confronto sul prossimo Dpcm.

LEGGI TUTTE LE NOVITA' PREVISTE SUL NUOVO DPCM SU TODAY.IT

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

Torna su
AnconaToday è in caricamento