rotate-mobile
Attualità

“New Jersey” spostati nella notte, a Portonovo continua la caccia al parcheggio

Le barriere collocate per le misure anti-incendio, che hanno comportato la riduzione dei posti auto, sono state subito ignorate

ANCONA- A Portonovo continua incessante la caccia al parcheggio che, mai come quest’anno, sta diventando un reale problema della Baia. Dopo le misure anti-incendio (in seguito a diversi sopralluoghi effettuati dai Vigili del Fuoco) che hanno comportato la riduzione dei posti auto a valle con il posizionamento delle apposite barriere “New Jersey”, la giornata di ieri – 29 luglio - ha fatto registrare un nuovo episodio.

Le stesse barriere posizionate giovedì 28 mattina dagli operai del Comune sono state fisicamente rimosse dai passanti – nella zona della Torre - che le hanno spostate, quasi sicuramente in tarda serata, pur di liberare spazio per le auto. Tutto ciò comporterà nuove operazioni di collocazione delle barriere che inizieranno la prossima settimana. Sempre da lunedì 1 agosto si interverrà anche nelle adiacenze del Clandestino. Lavoro compiuto, invece, nel grande spazio per scooter prima del parcheggio, dove i new jersey sono stati sistemati in tutto il perimetro a contatto con la vegetazione. Per quanto riguarda il parcheggio Lago Grande, nessun posto auto perso in quanto lo stallo è stato spostato indietro di un metro e mezzo ma è comunque disponibile, mentre nello spazio per scooter sono stati persi diversi posti.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“New Jersey” spostati nella notte, a Portonovo continua la caccia al parcheggio

AnconaToday è in caricamento