rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Attualità

Aisthesis, la rivista vocale del Museo Omero che conquista tutti

Tra i principali traguardi dell’ultimo anno c’è anche la produzione della rivista online uscita in questi giorni. Tre i temi di pubblicazione

Il 2021 un anno di traguardi raggiunti, nonostante le perduranti difficoltà. È questo il taglio di “Aisthesis – Scoprire l’arte con tutti i sensi”, la rivista vocale online disponibile sul sito internet del Museo Omero. Con tre temi molto contemporanei questa pubblicazione si riconferma fortemente attuale: un’antica lingua è diventata per legge patrimonio collettivo; trionfa la vivacità della Street Art anche nelle zone interne; mentre i valori della nostra Costituzione assumono quotidianamente forza e significato.

È Sabina Fontana ad indicare come la LIS, la Lingua Italiana dei Segni, appena riconosciuta lo scorso maggio come tale, sia anche elemento fortemente identitario e determini l’appartenenza a una comunità e a un territorio; da qui la diversità dei segni da una regione all’altra, addirittura da una città all’altra. La Fontana, professoressa di linguistica e glottologia presso il Dipartimento di Scienze Umanistiche dell’Università di Catania, tra i pochi esperti del settore, è nota anche per alcune importanti pubblicazioni con Macchi Editore e con Il Mulino. Un discorso molto vasto è dedicato alla Street Art, un fenomeno che, nato e partito dai grandi centri urbani, sta ora dilagando fino a toccare le zone interne, anche montane. Una contaminazione che, proprio per la sua caratteristica di essere un eterno divenire, (dalla prima coloratura alle successive sovrapposizioni di nuove immagini), rappresenta anche un dialogo con il presente.

Simonetta Baroni, Federica Bertini e Francesca Colonnelli riportano la loro ricerca diretta e le loro esperienze in provincia. Un’attualità e una inevitabile metamorfosi non solo degli artisti (spesso writers), ma anche del pubblico che ne fruisce. Interessanti i risultati raggiunti in 7 Comuni del Lazio.È poi Vito D’Ambrosio, già nel Consiglio Superiore della Magistratura e poi per due mandati Presidente della Giunta Regionale delle Regione Marche, a raccontarci, non senza un limpido entusiasmo, l’intensa storia dell’articolo 3 della Costituzione, che impone i principi della libertà e dell’uguaglianza come imprescindibili per la società; un passo oltre l’egualitarismo. Un’avanguardia culturale da difendere e vivere quotidianamente.

Rivista strettamente scientifica sta conquistando un vasto pubblico, non solo perché le tematiche dell’accessibilità si fanno sempre più contingenti, ma anche per la traduzione in inglese e spagnolo che collega operatori e professionisti di musei e centri culturali europei. Voce di Luca Violini; direttore Aldo Grassini; direttrice responsabile Gabriella Papini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aisthesis, la rivista vocale del Museo Omero che conquista tutti

AnconaToday è in caricamento