Giovedì, 23 Settembre 2021
Attualità

Moda, la Tajariol applaude le Marche che ripartono: «Il territorio ha resistito con intelligenza»

La stilista anconetana ha parlato della ripartenza del comparto moda dopo i durissimi mesi caratterizzati dal Covid. Non è mancata anche una parentesi sulla nostra regione che ha resistito all’urto e vuole rialzarsi

Una ripresa lenta ma esistente che aspetta lo slancio giusto per raggiungere gli standard sperati. E’ quella del comparto moda nelle Marche che, smaltiti i mesi durissimi caratterizzati dal Covid e dalle restrizioni, sta cercando di rialzarsi. Cristina Tajariol, creative director e stilista anconetana (città dove lavora e vive insieme alla sua famiglia), ha cercato di fare un punto della situazione sia del contesto regionale sia di quello nazionale partendo inizialmente dalla propria esperienza:

«Nel mio caso ho percepito un cambio di abitudini da parte del consumatore. Gestendo direttamente il negozio, respiro ogni sorta di cambiamento del pubblico femminile, un cambiamento emotivo, organizzativo e lavorativo. Il cliente è l’ultimo anello della catena ma è anche il primo da monitorare. Solo conoscendolo potremmo uscire definitivamente dalla crisi».

Per quel che concerne le Marche del post-pandemia, invece: «Il nostro territorio ha fatto quello che ha potuto, resistendo con intelligenza. Chi si è organizzato in modo digitale ne ha tratto beneficio. La ripresa c’è, si sente ma è ancora molto lenta. Siamo influenzati dalle notizie, dalle incertezze, dai risvolti sociali ma le sensazioni di ripartenza sono buone». In conclusione: «Abbiamo bisogno di credere in qualcosa e in questo momento vince chi ha una visione internazionale e digitale».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Moda, la Tajariol applaude le Marche che ripartono: «Il territorio ha resistito con intelligenza»

AnconaToday è in caricamento