rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Attualità

Ponte bollente, arriva Scipione. Le temperature tornano roventi, è allarme siccità

Ponte bollente quello del 2 giugno. Arriva “Scipione”, con temperature che potrebbero toccare anche i 37 gradi

ANCONA - Ponte bollente quello del 2 giugno. Arriva “Scipione”, con temperature che potrebbero toccare anche i 37 gradi. L'innalzamento delle temperature, associato ad una ormai cronica carenza di precipitazioni, contribuiscono ad aggravare un contesto di siccità che, nelle Marche, come riporta 3B Meteo, sta assumendo i contorni dell'emergenza. I due giorni di forti piogge che hanno appena interessato anche la nostra regione, non sono neanche vagamente sufficienti a far rifiatare i bacini idrografici del territorio, già in affanno ad estate non ancora iniziata. Ed a risentirne è anche l'agricoltura.

Le cifre

Secondo un'elaborazione di Coldiretti su dati Assam, dall'inizio dell'anno le precipitazioni hanno registrato un brusco calo del 53% rispetto alla media storica degli ultimi 10 anni. Si va da un -46% nella zona collinare della provincia ascolana al -35% dell'Appennino, dove le piogge sono cadute nella prima settimana di maggio senza tuttavia impedire un bilancio negativo: -35% dall'inizio dell'anno. In quanto ai laghi, quello più in sofferenza risulta quello di Cingoli, bacino che serve le province di Macerata e di Ancona.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ponte bollente, arriva Scipione. Le temperature tornano roventi, è allarme siccità

AnconaToday è in caricamento