Attualità

Meteo, anche le Marche investite dall’afa e dalla sabbia del Sahara

L’ondata di calore che sta investendo l’Italia non risparmia le Marche e porterà alcune città a toccare temperature molto elevate nei prossimi giorni. Previsti carichi di sabbia desertica trasportati dalle tante correnti

Anche le Marche sono pronte ad essere investite dall’ondata di calore prevista in tutta Italia nei prossimi giorni con temperature, in alcune località, che si preannunciano addirittura intorno ai quaranta gradi. Non sarà solo il caldo a creare problemi. Un’immensa nube di sabbia, proveniente dal Sahara, solcherà i cieli delle nostre regioni creando una cappa irrespirabile.

Nel dettaglio, leggendo ciò che dicono gli esperti, “nelle prossime ore correnti caldissime di origine nord-africana, richiamate da un vortice di bassa pressione che andrà a posizionarsi tra la Penisola Iberica e la Francia, faranno arrivare grossi quantitativi di pulviscolo desertico che si andranno a concentrare in sospensione alle quote più elevate dell'atmosfera, pronte a raggiungere dopo un lungo viaggio, il nostro Paese. Attendiamoci quindi cieli carichi di sabbia desertica, foschi, lattiginosi o giallognoli (in qualche caso anche rossastri, specie in prossimità dell'alba e al tramonto)”.

Le zone più a rischio saranno Sardegna, Sicilia, Calabria, Puglia, Lazio e Marche. Una parziale attenuazione sarà prevista solo per domenica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Meteo, anche le Marche investite dall’afa e dalla sabbia del Sahara

AnconaToday è in caricamento