Attualità

Sole, calcio e amarcord nel ricordo indelebile dell’indimenticato Daniel Marinelli

Si è svolto alle “Terre di Maluk” il triangolare dedicato alla memoria del figlio dell’ex presidente dell’Ancona Andrea Marinelli tragicamente scomparso nel 2015. In campo Piano San Lazzaro, Akifix all stars e giornalisti. Ricordato nell'occasione anche il granata Roberto Trillini

Andrea Marinelli insieme ai giornalisti marchigiani

E’ andata in scena ieri pomeriggio (26 giugno) la quarta edizione del Memorial “Daniel Marinelli” dedicato alla memoria del giovane figlio dell’ex presidente dell’Ancona Andrea Marinelli tragicamente scomparso nel 2015 a causa di un drammatico incidente d’auto. Nello splendido scenario regalato dall’agriturismo-centro sportivo delle “Terre di Maluk” alle Cozze di Monte San Vito, con il gran caldo ad accompagnare per tutta la manifestazione i partecipanti, sono scese in campo per il consueto triangolare le formazioni di Piano San Lazzaro (organizzatore dell’evento), Akifix Marinelli All Stars (con tanto di presenza nel ruolo di difensore centrale proprio dell’ex patron dorico) e Giornalisti marchigiani che hanno riunito diverse penne provenienti da tutta la regione sotto la guida tecnica di Paolino Giampaoli.

Nell’occasione è stato ricordato anche il presidente del Piano Roberto Trillini morto a causa di un brutto male lo scorso 6 dicembre. Per la cronaca ad aggiudicarsi il trofeo è stata l’Akifix All Stars, impreziosita da alcuni ex biancorossi come ad esempio Gianmarco Malavenda e Renzo Tasso, vincitrice nel terzo ed ultimo incontro con il Piano San Lazzaro dopo che entrambe avevano avuto ragione dei giornalisti, in campo con delle mascherine speciali donate dalla Fip del presidente Davide Paolini. Al termine delle sfide sul campo, intorno alle 20, la giornata è proseguita con la cena e con la visione collettiva di Italia-Austria che ha visto la truppa di Roberto Mancini imporsi e volare ai quarti di finale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sole, calcio e amarcord nel ricordo indelebile dell’indimenticato Daniel Marinelli

AnconaToday è in caricamento