Giovedì, 23 Settembre 2021
Attualità

Covid e Matrimoni, nel 2021 il boom: la wedding planner Bontempi spiega il perché

La popolare organizzatrice di matrimoni anconetana ha analizzato il boom di cerimonie che sta caratterizzando l’estate. Tra casi particolari e accorgimenti dovuti al Covid ecco come le coppie chiedono di rendere indimenticabile la propria giornata

2021 anno, o meglio estate, dei matrimoni. E’ divampato l’amore o ci sono altre ragioni dietro all’infinità delle nozze programmate per queste settimane che stanno caratterizzando weekend e, talvolta, infrasettimanali. Con la popolare wedding planner Francesca Bontempi abbiamo analizzato la tematica scendendo nei particolari della questione. E non mancano le sorprese:

«La motivazione più immediata che possiamo riscontrare è quella dei tanti rinvii avvenuti lo scorso anno. Parlando per la mia esperienza, di dieci matrimoni programmati per l’estate 2020 ne abbiamo celebrato uno solo a settembre e questi due ragazzi sono stati veramente coraggiosi. Perché dico questo? Non era facile con le restrizioni che abbiamo vissuto eppure questa giovane coppia si è adattata ed è uscita fuori una cerimonia comunque memorabile. Quest’anno i ritmi sono frenetici ma, analizzando l’agenda, posso dire che l’anno prossimo sarà ancora maggiore la portata degli eventi. Meglio così, il nostro è stato uno dei settori più penalizzati dalla pandemia».

Guardando indietro, riavvolgere il nastro degli ultimi difficili mesi è indicativo per capire le difficoltà che si sono riscontrate nell’organizzazione dei matrimoni: «Con tante coppie abbiamo dovuto prolungare lo stand-by, si andava a rilento, non si capiva cosa si potesse fare e cosa no. Dopo il via libera siamo ripartiti e ci siamo trovati a dover recuperare tutto il tempo perduto. C’è un mondo dietro ad un matrimonio, un mondo che non può essere trascurato per rendere il giorno perfetto».

La chiusura è dedicata al Green pass e alle nuove disposizioni: «Il Green pass viene già richiesto da quasi tutti i catering, le regole sono regole naturalmente. Le reazioni sono state le più varie in queste settimane. Ci sono coppie che hanno deciso di rinviare per non rinunciare agli invitati o per sfruttare altre location, altri invece dopo svariati rinvii hanno deciso di non fissarsi su questi aspetti e di sposarsi. Noi cerchiamo di accontentare tutti con l’idea che, anche nelle difficoltà, si può dare un tocco magico all’evento».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid e Matrimoni, nel 2021 il boom: la wedding planner Bontempi spiega il perché

AnconaToday è in caricamento