Domenica, 14 Luglio 2024
Attualità

E' il giorno del Marche Pride: «Marciamo contro la destra dei forni crematori e del carcere per gay»

Appuntamento ad Ancona con il Marche Pride, che parte alle 16 dal Monumento ai Caduti, al Passetto

Sono 9 le città che oggi sono attraversate dai cortei dell’Onda Pride, la grande manifestazione a sostegno dei diritti delle persone lgbtqia+ organizzata da Arcigay e dalle altre associazioni locali e nazionali. Appuntamento ad Ancona con il Marche Pride, che parte alle 16 dal Monumento ai Caduti, al Passetto.

"La misura per noi è già colma da parecchio, eppure questa destra meloniana ci colpisce quotidianamente con rigurgiti del Ventennio e crociate d'odio”, dichiara Gabriele Piazzoni, segretario generale di Arcigay. Che prosegue: “L’ormai ex candidato sindaco di Torre del Greco, Carmine Alfano, ci vuole ai forni crematori. E se qualcuno gli chiede conto di quello che dice, risponde che è 'goliardia'. Roba che vorrebbe divertire, far ridere, addirittura. Nel frattempo in Parlamento continua la gara per creare cavilli per immaginare l'incarcerazione degli omosessuali. Per la Lega i gay che hanno utilizzato la maternità surrogata vanno messi in prigione fino a dieci anni. Non vedevano l’ora, verrebbe da pensare. Perché visto il contesto, sembrerebbe il carcere per gli omosessuali l’obiettivo, e non il contrasto a una pratica di procreazione".

"Questa destra è spaventosa, non ci stancheremo di dirlo: si trastulla con le pratiche del nazifascismo e immagina un mondo di padri in carcere per il solo fatto di essere padri e omosessuali. Contro la destra dei forni crematori e del carcere per i gay noi oggi riempiremo le strade di nove città, da nord a sud. Raggiungeteci tutt*, la nostra voce è già un boato", conclude Piazzoni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' il giorno del Marche Pride: «Marciamo contro la destra dei forni crematori e del carcere per gay»
AnconaToday è in caricamento