rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024
Attualità

Manutenzione di strade e marciapiedi, l'amministrazione traccia la roadmap

L'assessore Stefano Tombolini ha illustrato gli interventi che saranno eseguiti in tutta la città da settembre a dicembre in base alle risorse a disosizione

ANCCONA- Sono 362 i chilometri complessivi di strade nel capoluogo dorico, più o meno la distanza tra Ancona e Venezia. L’assessore ai Lavori Pubblici, Stefano Tombolini, insieme ai tecnici della Direzione LL.PP., ha tracciato la roadmap degli interventi di manutenzioni di strade e marciapiedi che saranno effettuati da settembre fino alla fine dell’anno. «Abbiamo una capacità ridottissima di spesa rispetto a quelli che sono il patrimonio stradale e gli interventi da fare- dichiara in apertura di conferenza stampa l’assessore Tombolini-. Nel periodo prima delle elezioni, la precedente amministrazione ha contratto mutui per 5,5 milioni di euro, altrimenti le risorse per le manutenzioni delle strade sarebbero state più ridotte. Dobbiamo cercare metodi alternativi per trovare le disponibilità economiche perché finanziare totalmente gli interventi significa indebitarsi e non è sostenibile. Con le manutenzioni possiamo cambiare volto alla città». «Ad Ancona ci sono 362mila metri lineari di strade, che vanno da 6 a 15 metri di larghezza, quindi sono pari a 2milioni 561mila metri quadrati. Per fare la manutenzione di tutte le strade cittadine servirebbero 107milioni di euro- spiega l’Ing. Stefano Capannelli-. Per la manutenzione la grande difficoltà, oltre a quella economica, è che le infrastrutture stradali cittadine sono al di sopra di moltissime reti fognarie e tubature del gas. Inoltre, tutte le strade comunali nascondono sostrati diversi».

Numeri alla mano, dal 2019 al 2023 c’è stato un incremento delle manutenzioni (straordinarie, ordinarie ed effettuate direttamente dalle squadre comunali), che sono passate da 2milioni 623mila euro a 7milioni 431mila euro. «Questo è stato l’anno più prolifico e per avere strade dignitose ogni anno dovremmo garantire 8milioni di manutenzione stradale» dichiara Tombolini. La fetta più grande delle manutenzioni è rappresentata dalle quelle straordinarie (oltre 7 milioni di euro nel 2023) per la quale si riescono a trovare finanziamenti, seguono le ordinarie (oltre 92mila euro nel 2023) che derivano dalle ntrate del Comune e infine quelle effettuate direttamente dall’amministrazione (quasi 49mila euro nel 2023). «È più facile avere risorse per le manutenzioni straordinarie, più difficile ottenerle per quelle ordinarie. Se si riuscissero a garantire manutenzioni ordinarie annuli si eviterebebro quelle straordinarie ogni 10-15 anni.» puntualizza l’Ing. Capannelli. 

SEGNALAZIONI ALL'URP

Le segnalazioni relative a tutte le manutenzioni stradali arrivate al sistema “Pronto Urp” nel 2022 sono state 786. Dall’inizio del 2023 ad oggi le segnalazioni per buche e dissesti stradali sono state circa 600, 100 quelle per i marciapiedi. «Noi inviamo le segnalazioni agli uffici competenti che hanno 30 giorni di tempo per rispondere. Lo scorso anno il 70% delle segnalazioni sono state chiuse» dice Barbara Ulisse dell’Urp.

MANUTENZIONE STRAORDINARIA STRADE E MARCIPAIDI SECONDO SEMESTRE 2023

Sono previsti 10 interventi finanziati con mutuo della Cassa Depositi e Prestiti, fondi PNRR, fondi del Ministero dell'Interno e fondi frana.

1- via Conca (da via Flaminia a via Esino), Via Flaminia (parte incrocio) e via Colombo. I lavori da 105 mila euro riprenderanno a settembre. 

2- parte di via Panoramica, una parte di via San Gaspare e il piazzale all’incrocio del Pinocchio. L’importo dei lavori, che partiranno alla fine di settembre, è di 75.717,93 euro.

3- parte di via Macerata, via Leoni, via Fabriano, via Antinori, parte di via Monte San Vicino, via Monte Carpegna (da 40 anni senza manutenzione) e via Collodi. I lavori da 394mila euro riprenderanno a fine settembre

4- via Marsigliani e via Recanati. I lavori da 85.500 euro partiranno a fine settembre

5- messa in sicurezza di parte di via Cambi per un totale di 54mila euro. I lavori sono stati completati a luglio 2023.

6- parte mancante di via della Grotta per un totale di 56mila euro. I lavori inizieranno a settembre.

7- parte di via Montegrappa per 63mila euro con inizio lavori la prossima settimana

8- via del Carmine (tratto all’interno dell’area della Grande frana) per un totale di 130mila euro. Il progetto esecutivo sarà pronto ad ottobre per poi andare all’appalto a novembre 2023.

9- Manutenzione straordinaria dei marciapiedi in parte di via Goito (lato mura napoleoniche) dove è prevista anche una nuova illuminazione, nuove panchine e nuovi alberi; parte di via Leopardi, via Villafranca, parte di Corso Stamira e parte di via Cavorchie. L’importo dei lavori, che inizieranno a settembre, è di 220.850 euro. 

10- Sono in corso i lavori di riqualificazione dei marciapiedi in Corso Amendola per un importo di 185mila euro. 

LAVORI DI MANUTENZIONE ORDINARIA

Le risorse per la manutenzione straordinaria derivano dalla spesa corrente e sono esigue. Entro il 31 dicembre 2023:

- saranno chiuse 1.400 buche nelle strade per un importo di 48.800 euro.

 - Saranno eseguiti sfalci per circa 18 km,via Della Ferrovia, zona Varano, via Cameranense, via Massignano, via Montesicuro, via Del Castellano, via Dei Letamai, via di Passo Varano, via Del Carmine, via Montacuto, via Dei Fienili, via Della Montagnola); riprofilate le cunette laterali delle strade per circa 6 km (via Della Ferrovia, zona Varano, via Cameranense, via Massignano, via Montesicuro, via Del Castellano, via scarpate via Palombare, scarpate via Del Carmine 43/53, fosso laterale via Metauro, scarpata via Monteferro 84/c, via Monte d'Ago 50, scarpata via Sappanico); riparate le fognature di via della Ferrovia 21 e via Appennini 111 e sistemati gli attraversamenti pedonali di via Massignano 95, via San Luigi e via Monte Rosato. Il costo complessivo è di 42.700 euro.

- sper  un totale di 48.800 euroaranno sistemate le caditoie (via San Giovanni XXIII, via Esino 41, via Longhi, via Berti (oltre al cedimento), via Tiziano 3, corso Amendola 18, via Martin Luther King 14, via Maggini 1, via Russi 26, via Manzoni 40, via Scataglini, via Davanzali, strada Della Grotta 32 38, via Monte Carpegna 1, via Santa Margherita 24, via Monte San Vicino 11 /h); le fognature (via Del Castellano, via Thaon De Revel 18); tratti di selciato (via Pizzecolli, piazza Stracca, piazza San Francesco, piazza del Senato);  sistemati i marciapiedi (via De Gasperi 41, via Manzoni 99); ripristinati cedimenti (Frazione Montesicuro 47, via Oddo di Biagio, via Petrarca);  regimentazione acque meteoriche (via Russi) .

- in Corso Garibaldi e in Piazza Roma sarà ripristinata la pavimentazione ammalorata in pietra naturale trachite della stessa tipologia esistente. Saranno sistemati 125 mq circa su un totale di 12.700 mq di pavimentazione. le parti riqualificate sono pari ad 1/8 della superficie ammalorata, pari a 1.000 mq. Il costo dell’intervento è pari a 48.800. «Abbiamo intenzione di regolamentare il transito dei mezzi che accedono nel corso principale per scaricare la merce» riferisce l’assessore Tombolini

- saranno messi in sicurezza tratti dell’Asse Nord-Sud; via della Montagnola, via Brecce Bianche 68, via della Madonnetta; via saline 234 e via Ghettarello. Il costo è di 85.900 euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manutenzione di strade e marciapiedi, l'amministrazione traccia la roadmap

AnconaToday è in caricamento