Lunedì, 14 Giugno 2021
Attualità

Rinaldini, la vicepreside: «Vissuto un periodo difficile ma il nostro è un grande liceo»

La vicepreside del Liceo anconetano al centro giorni fa di diversi casi di positività al Covid si gode oggi alcuni traguardi relativi all’anno scolastico appena concluso tra mille difficoltà

Roberta Manuali, vicepreside del Liceo Rinaldini

Prima le sette classi positive al Coronavirus, i dubbi sul mancato rispetto del protocollo, le accuse rivolte ad un professore negazionista e le varie interrogazioni politiche a tutti i livelli, cittadino, regionale e nazionale. Ora le soddisfazioni, scolastiche, di fine anno. Il Liceo Rinaldini di Ancona ha superato il momento di difficoltà che lo ha visto al centro delle cronache e si gode la stretta attualità, quella fatta di riconoscimenti e attestati di stima da parte degli studenti.

Gli ultimi mesi, intensi sotto tutti i punti di vista, sono stati raccontati con grande trasporto dalla vicepreside Roberta Manuali: «E’ stato un periodo difficile con diverse classi in quarantena. Lo abbiamo superato grazie all’impegno di tutti e fa piacere parlare anche di cose belle come il fatto che il Liceo sia stato tra i pochi istituti secondari superiori della Regione Marche ad essersi Roberta Manuali bis-2 aggiudicato i finanziamenti ministeriali per il Piano FSE-FDR riguardanti apprendimento e socialità. Mai come in questo momento preferisco concentrarmi sulle cose belle, sulle attività formative e su tutti i nostri progetti. E’ servito l’impegno di tutti per uscire da una situazione dura come quella della pandemia ma siamo un grande Liceo, e lo dico con immenso orgoglio».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rinaldini, la vicepreside: «Vissuto un periodo difficile ma il nostro è un grande liceo»

AnconaToday è in caricamento