rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Attualità

Manifestazione per la pace: «Stop alla guerra, si apra il negoziato»: sit-in ad Ancona

La segreteria regionale del PCI marchigiano ha risposto positivamente all’invito dell'Università per la Pace, delle Anpi delle Marche e di Ancona e di altri Enti promotori per partecipare alla manifestazione regionale indetta ad Ancona

ANCONA - La segreteria regionale del PCI marchigiano ha risposto positivamente all’invito dell'Università per la Pace, delle Anpi delle Marche e di Ancona e di altri Enti promotori per partecipare alla manifestazione regionale indetta ad Ancona per il prossimo sabato 25 febbraio, finalizzata a fermare la guerra in corso in Ucraina.

Nella lettera in risposta all'invito si esprime la forte preoccupazione per il fatto che «l’intervento sempre più pesante di USA e governi europei stia innalzando sempre più il livello dello scontro con la Russia, cambiando  pericolosamente la natura stessa della guerra. Con nostri governanti impegnati a  gettare benzina sul fuoco, che evocano con leggerezza irresponsabile la terza guerra mondiale».  

«Noi, il PCI  - si dice ancora -, siamo contro la decisione di inviare sempre più armi all’Ucraina, contro le sanzioni e i costi della politica di guerra fatti pagare ai lavoratori e pensionati, contro la dipendenza acritica dagli Usa e per lo scioglimento della NATO. E vogliamo che sia rispettato l’articolo 11 della Costituzione». 
L’invito è alla più ampia partecipazione, per fare  in modo tutti insieme che si fermi la guerra e si apra al più presto il negoziato tra tutte le parti coinvolte, per una sicurezza condivisa. L’appuntamento è alle ore 15.30 in piazza Ugo Bassi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manifestazione per la pace: «Stop alla guerra, si apra il negoziato»: sit-in ad Ancona

AnconaToday è in caricamento