rotate-mobile
Venerdì, 1 Luglio 2022
Attualità

Martina Pozzan, medaglia e Ciriachino d’oro: Con lei premiamo la nostra meglio gioventù

La giovane, protagonista di un salvataggio in mare lo scorso dicembre, ha ricevuto una menzione speciale da parte del sindaco Mancinelli

ANCONA- Tra i tanti Ciriachini d’oro che saranno assegnati il prossimo 4 maggio a piazza Cavour (in caso di maltempo alla Mole Vanvitelliana), una menzione speciale va data al riconoscimento destinato a Martina Pozzan. La giovane anconetana di origini venete, lo scorso dicembre, è stata protagonista di un eroico salvataggio in mare nelle acque del Passetto commovendo la città e non solo con il suo gesto. Oltre al Ciriachino, Martina riceverà anche una medaglia d’oro che le sarà conferita direttamente dal sindaco Valeria Mancinelli. Il primo cittadino anconetano, nella conferenza stampa di venerdì (29 aprile) che ha presentato il ritorno della Festa del Santo Patrono nel capoluogo dopo due anni di stop a causa del Covid:

«I Ciriachini, la fiera, il buon cibo (soprattutto lo stoccafisso all'anconetana), le giornate di festa e di incontro che ritornano come da tradizione. San Ciriaco è per tutti noi un momento irrinunciabile. Abbiamo appena presentato con il vicesindaco Pierpaolo Sediari il programma della fiera e l'elenco dei premiati con le civiche benemerenze. Sono molto contenta che il ciarichiano d'oro sia assegnato ad una ragazza, Martina Pozzan. Il coraggio, l'altruismo e l'impegno dei nostri giovani. Con lei premiamo la nostra meglio gioventù».

E per rendere l’idea basta riprendere le parole della stessa Pozzan pochi giorni dopo il salvataggio nel dicembre 2021: «Non ho avvertito né paura né freddo. Per me è stato un gesto naturale, in linea con la mia vita, sempre in movimento e con tanti interessi». Una vita caratterizzata dal grande amore per il mare e per la natura, tratti tipici e distintivi del gruppo “Albistianonimi” di cui fa parte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Martina Pozzan, medaglia e Ciriachino d’oro: Con lei premiamo la nostra meglio gioventù

AnconaToday è in caricamento