Venerdì, 17 Settembre 2021
Attualità

Maltempo, cinque ore senza tregua: 2700 le chiamate arrivate alla centrale operativa 112

Tra il pomeriggio e la sera il maltempo che si è abbattuto sulle Marche ha causato danni e disagi soprattutto nell’entroterra. L’attività del 112 e dei Vigili del Fuoco è risultata determinante per scongiurare pericoli maggiori ai cittadini

E’ stata una giornata molto dura, a causa del maltempo che si è abbattuto sulle Marche, quella di ieri in particolare tra il tardo pomeriggio e la sera. Le pesanti piogge, a tratti autentiche bombe d’acqua, hanno creato danni e disagi in molte zone rendendo indispensabile l’intervento dei Vigili del Fuoco e della Protezione Civile. Il responsabile del servizio della centrale operativa 112 Andrea Fazi ha ribadito, “numericamente”, quanto appena detto soffermandosi sul continuo collegamento con i nuclei operativi dei Vigili del Fuoco e della Protezione Civile:

«In cinque ore abbiamo ricevute qualcosa come duemilasettecento chiamate. Le zone più colpite sono risultate essere quelle dell’entroterra fabrianese ma danni si sono registrati anche a Cagli e nel pesarese. Nell’anconetano la situazione è stata ordinaria fatta eccezione per alcuni tratti interni della fascia che si collega con Fabriano e poi con l’Umbria, in particolare Perugia. Lì gli eventi si sono susseguiti e parliamo in prevalenza di allegamenti e alberi caduti».

Costante il collegamento con le centrali di secondo livello, nella fattispecie Vigili del Fuoco e Protezione Civile: «La sinergia è stata determinante per prioritizzare le chiamate. Abbiamo messo in condizione i mezzi operativi di intervenire ma soprattutto, eseguendo noi stessi il primo filtro, abbiamo portato in cima alle priorità i cittadini la cui vita poteva essere in pericolo rispetto, ad esempio, ad altri danni meno gravi che ci sono stati segnalati. Il meteo nei prossimi giorni non sarà clemente? Il confronto con la Protezione Civile è giornaliero e il modus operandi è rodato. Sulla base di quelli che saranno i bollettini ci struttureremo di conseguenza».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo, cinque ore senza tregua: 2700 le chiamate arrivate alla centrale operativa 112

AnconaToday è in caricamento