rotate-mobile
Attualità

Passetto, interventi anti-degrado: mura, graffiti e vegetazione al centro dell’attenzione

Approvato dalla Giunta il progetto che riguarderà gli interventi da svolgere al Passetto. A presentarlo l’assessore Manarini

ANCONA- E' pronto e approvato dalla giunta, quindi prossimo a partire, il progetto per la messa in sicurezza del muro di sostegno a monte della pista di pattinaggio del Passetto, sottostante alla terrazza-area di parcheggio di via Thaon De Revel. La terrazza si divide in una zona asfaltata per le auto e una pedonale con pietrini di cemento. Ai lati della piazzetta si trovano due rampe di scale monumentali simmetriche che seguono il profilo curvilineo della terrazza, per scendere al parco sottostante posto a nord-est.

«Questo intervento – spiega l'assessore ai Lavori pubblici Paolo Manarini – fa parte di una serie di progetti che in questo periodo amministrativo giungono a compimento. Come già comunicato per Largo Casanova, anche in questo caso stiamo lavorando per restituire ai cittadini quelle parti della città “transennate”, che necessitavano di manutenzione e di operazioni di messa in sicurezza. Si tratta di un lavoro costante, uno dei più importanti per chi si prende cura della città, al quale i nostri uffici si dedicano con competenza e senso di responsabilità. E' un lavoro che, ovviamente, riguarda l'intera città e in questo caso ha il valore aggiunto di restituire al pieno utilizzo un luogo importante anche dal punto di vista paesaggistico».

Il progetto integra l’intervento di riqualificazione e messa in sicurezza della zona del Passetto e prevede, nello specifico, la realizzazione di una struttura di pali verticali a ridosso del muro di contenimento che si trova al di sotto del marciapiede. L'intervento servirà a eliminare le lesioni attualmente presenti sul fronte principale e sulle rampe e a rafforzare il muro, oltre che a ripristinare il cordolo alla sommità e gli altri manufatti in calcestruzzo armato. Si prevedono inoltre il rinforzo della parete di contenimento in laterizio tramite apposite operazioni tecniche nelle parti lesionate e l’inserimento di barre in acciaio, nonché il rifacimento della linea di raccolta delle acque meteoriche. La pavimentazione pedonale sarà dunque totalmente demolita e ricostruita, in continuità con la tipologia esistente, e sarà dotata di percorsi tattili plantari per persone con disabilità visiva.

Anche l'arredo urbano sarà oggetto di manutenzione: la ringhiera metallica sarà restaurata e i pali dell’illuminazione pubblica saranno collocati su nuovi plinti. Sono previsti inoltre lo spostamento dell’armadietto stradale Telecom e il rinnovo della rete fognaria con installazione di nuove caditoie vicino al cordolo della terrazza. A livello estetico, infine, sarà eliminata la vegetazione infestante e saranno ripulite le superfici rimuovendo anche i graffiti e le scritte vandaliche, attraverso una sabbiatura a bassa pressione e una idro-pulitura generale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Passetto, interventi anti-degrado: mura, graffiti e vegetazione al centro dell’attenzione

AnconaToday è in caricamento