rotate-mobile
Domenica, 2 Ottobre 2022
Attualità

Lavori pubblici, si punta forte sull’impiantistica sportiva: operazione da 4 milioni di euro

Dorico, skate park di Posatora e non solo. In agenda anche la Piscina di Ponterosso, il Palaindoor e il Palaveneto

ANCONA- Si lavora sull’impiantistica sportiva, sui nuovi impianti e sulla manutenzione straordinaria per i campetti dei quartieri. Un’ operazione da 4 milioni per le strutture sportive del capoluogo come confermato anche dalla Giunta e dall’assessore Andrea Guidotti. Sono stati approvati, infatti, gli ultimi passi riguardanti la riqualificazione del Dorico (1,6 milioni complessivi) e la costruzione dello skate park a Posatora (600mila euro).

Gli interventi saranno effettuati per stralci, finanziati con muto o con fondi intercettati da Roma. In rampa di lancio anche il nuovo skate park di Posatora, assicurato da un mutuo da 600mila euro. Si proseguirà con l'intervento di 242.020 (Iva esclusa) per l'impermeabilizzazione della copertura del Palaindoor nel corpo principale del palazzetto. Altri 200mila euro saranno invece investiti sul PalaRossini dove è previsto un intervento per eliminare le infiltrazioni provenienti dai lastrici solari dei corpi aggiunti. Nel vicino stadio Del Conero invece è stato aggiudicato l'appalto da 230mila euro che riguarda il rinnovo di 6mila sedute degli spalti così da garantire una migliore fruibilità sia per le partite di calcio che per i futuri concerti. Entro fine anno è invece prevista la conclusione dei lavori per la rinnovata piscina di Ponterosso. A stretto giro il Comune conta di assegnare, dopo il passaggio a vuoto della prima gara, anche i lavori da 400mila euro per completare il rifacimento della centrale termica. In tutto ciò, infine, l’Ufficio Sport è costantemente al lavoro anche sul recupero da sei milioni del Palaveneto, finanziato nell'ambito dei progetti di Rigenerazione urbana finanziati dal Governo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavori pubblici, si punta forte sull’impiantistica sportiva: operazione da 4 milioni di euro

AnconaToday è in caricamento