rotate-mobile
Attualità

Lavori imminenti per spiaggia, parcheggio e area disabili: Portonovo non può attendere

L’estate già scoppiata rende necessario accelerare su alcune operazioni. La priorità riguarda le zone più colpite dall’erosione

ANCONA- Le temperature e la grande voglia di mare, soprattutto dopo due anni di pandemia e restrizioni, hanno accelerato l’inizio dell’estate. Di conseguenza l’importante presenza di bagnanti a Portonovo ha reso necessario, soprattutto per gli operatori, il velocizzare di alcuni lavori che erano in programma riguardanti soprattutto la spiaggia, il parcheggio Lago Grande e gli spazi riservati ai disabili.

Per quel che riguarda il primo punto, l’interesse è rivolto perlopiù a quelle zone che sono state particolarmente colpite dall’erosione (si stima che nel tratto di spiaggio che si snoda da Emilia fino al ristorante il Molo manchino almeno dieci metri di arenile) tenendo presente che l’opera di ripascimento vera e propria si terrà il prossimo anno per un valore di circa 300.000 euro. Nel parcheggio, invece, già oggetto di sopralluoghi da parte dei tecnici del Comune e dell’ente Parco del Conero va risolto il problema polvere ormai diventato fastidioso e limitante. Infine, capitolo disabili, nell’area riservata – attrezzata con ombrelloni e sdraio - nelle adiacenze del ristorante “Il Laghetto” va collocata la nuova pedana per l’accesso in acqua. L’obiettivo è quello di intervenire nel minor tempo possibile così da ultimare questa serie di opere e godersi finalmente l’estate a pieno regime.  

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavori imminenti per spiaggia, parcheggio e area disabili: Portonovo non può attendere

AnconaToday è in caricamento