rotate-mobile
Venerdì, 9 Dicembre 2022
Attualità

Lavori piazza Cavour e viale: «Non sono a norma, si è guardato solo all’estetica»

Lavori tra piazza Cavour e il Viale «non a norma» secondo il consigliere comunale di Forza Italia. Interrogazione in consiglio comunale anche da parte di Francesco Rubini (Altra Idea di città)

ANCONA - Lavori tra piazza Cavour e il Viale «non a norma», secondo Daniele Berardinelli. Il consigliere comunale di Forza Italia, in una nota, cita alcuni articoli del codice della strada. «L’articolo 3 definisce marciapiede la parte della strada, esterna alla carreggiata, rialzata o altrimenti delimitata e protetta, destinata ai pedoni. Al punto 45, viene definito salvagente la parte della strada, rialzata o opportunamente delimitata e protetta, destinata al riparo ed alla sosta dei pedoni, in corrispondenza di attraversamenti pedonali o di fermate dei trasporti collettivi. Alla luce di questi punti i lavori effettuati tra Piazza Cavour, Largo XXIV Maggio e il Viale della Vittoria non sono a norma in quanto gli attraversamenti pedonali sono a raso (allo stesso livello della carreggiata) e non sono “altrimenti delimitati e protetti» spiega il consigliere. «L’Amministrazione Comunale nel progetto ha guardato la parte estetica e non si è minimamente preoccupato di garantire la sicurezza dei pedoni non tenendo conto che questa zona è altamente trafficata, e la velocità dei mezzi a volte è molto sostenuta.
L’utilità di un marciapiede rialzato è stata dimostrata proprio in quella zona (incrocio tra Via Giannelli e Largo XXIV Maggio) quando un autobus è andato a sbattere proprio contro il palazzo del Comune di Ancona. Invito pertanto l’assessore ad intervenire immediatamente con il transennamento del passaggio pedonale in attesa degli inevitabili interventi strutturali per la messa in sicurezza dei pedoni» ha concluso Beradinelli. 

Anche Francesco Rubini (Altra Idea di città) ha affrontato il caso in consiglio comunale. «Tutti i lavori che vanno a migliorare la fruibilità e l'assetto estetico della città sono una buona cosa, per noi sussiste e rimane il problema legato a un accesso eccessivo al traffico privato in centro che alla prima difficoltà manda in tilt la zona- ha detto Rubini- in questo periodo i numerosi cantieri aperti contemporaneamente e in ritardo stanno determinando un blackout complessivo». 


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavori piazza Cavour e viale: «Non sono a norma, si è guardato solo all’estetica»

AnconaToday è in caricamento