rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Attualità

Del Conero, accelerano i lavori: «Se l’Ancona dovesse giocare il 21 agosto saremo pronti»

L’assessore allo sport Andrea Guidotti ha fatto il punto sui lavori allo stadio sia per il terreno di gioco che per gli spalti

ANCONA- Proseguono a ritmo serrato, per stessa ammissione dell’assessore Andrea Guidotti, i lavori allo stadio Del Conero che stanno riguardando il terreno di gioco (da rifare dopo i concerti di Ultimo e Vasco Rossi di giugno) e gli spalti (con oltre 3000 seggiolini da collocare tra le due curve e la tribuna vip). In vista dei primi potenziali impegni ufficiali dei dorici, il 21 agosto per il primo turno di Coppa Italia e il 28 agosto per la prima giornata di campionato, filtra ottimismo:

«Se l’Ancona dovesse giocare in casa il primo turno di Coppa Italia del 21 agosto, il Del Conero sarebbe pronto – ha spiegato Guidotti che ieri, 25 luglio, ha salutato la squadra prima della partenza per il ritiro di Cascia - Certo, non sarebbe in condizione ottimale, ma non si presenterebbero impedimenti alla disputa della gara».

Entrando nel tecnico: «Le operazioni procedono bene. Per quel che concerne il manto erboso il problema principale, ad oggi, è il caldo torrido. Per il resto abbiamo già provveduto al carotaggio, alle varie sistemazioni, alle prime semine e a tutto ciò che era previsto. Speriamo che anche il clima ci possa dare una mano. L’irrigazione? La facciamo costantemente ma non basta. In ogni caso, entro fine settembre il nostro campo sarà nelle migliori condizioni possibili. Per i seggiolini partiremo a breve e non ci fermeremo neanche quando la gente riprenderà a venire allo stadio».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Del Conero, accelerano i lavori: «Se l’Ancona dovesse giocare il 21 agosto saremo pronti»

AnconaToday è in caricamento