rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Attualità Tavernelle / Via delle Tavernelle

Cimitero di Tavernelle, sopralluogo di Manarini: il punto sui lavori

L'assessore ai Lavori pubblici Paolo Manarini ha effettuato questa mattina un sopralluogo con i tecnici comunali al cimitero di Tavernelle

L'assessore ai Lavori pubblici Paolo Manarini ha effettuato questa mattina un sopralluogo con i tecnici comunali al cimitero di Tavernelle, per fare il punto sui lavori in corso, su quelli in fase di appalto e in progettazione. «In questo momento – ha spiegato l'assessore – sono numerose le opere in corso nei diversi cimiteri della città. Alcune si stanno concludendo e molte prenderanno il via a breve. Il 2022 sarà l'anno in cui vedremo la conclusione di progetti importanti. Chi in questi giorni si recherà a far visita ai defunti vedrà quindi diversi cantieri aperti, molti dei quali ho visionato io personalmente questa mattina. La cura dei cimiteri, che in ogni città sono i luoghi dell'anima delle persone, è sempre complessa, ma ci sta particolarmente a cuore ed è costantemente monitorata proprio in ragione del valore che i cimiteri rappresentano per la comunità».

La principale opera in fase di conclusione riguarda l'ingresso secondario del cimitero di Tavernelle, nella zona della sala del commiato. Qui è in via di completamento il colombario 37 bis. Entro i primi di dicembre saranno pronti 320 loculi e 70 ossarini. Per metà novembre, inoltre, saranno consegnati i lavori per il colombario 34 bis, prospiciente alla strada principale, che comprenderà 462 loculi e 140 ossarini e sarà ultimato entro l'estate 2022. Le due serie, attualmente collocate al di fuori del cancello di ingresso (un'antica cancellata monumentale che originariamente si trovava al Pincio), una volta terminate saranno inglobate nell'area del cimitero grazie allo spostamento dell'accesso al livello della strada principale. Sarà dunque creato un nuovo viale di ingresso, i cui lavori cominceranno a metà novembre con la predisposizione dei sottoservizi. Con la consegna del secondo lotto sarà poi ultimato anche il nuovo viale con il verde e le finiture.

Partiranno inoltre a breve le manutenzioni straordinarie della serie 33 e, a seguire, della 25, inserite all'interno di un accordo quadro triennale 2020-2022. Per la serie 33 sono stati consegnati i lavori di manutenzione straordinaria, che prevedono il rifacimento della guaina in copertura e la regimazione delle acque piovane, oltre che i necessari interventi di ripristino del calcestruzzo ammalorato. Per la serie 25, un articolato di colombari molto ampio e architettonicamente complesso, sono in programma, per il 2022, il ripristino del calcestruzzo, interventi sulle facciate e sulle balaustre. L'importo totale dei lavori improntati per l'anno 2021 è di circa 3,5 milioni di euro. L'ingresso monumentale del cimitero di Tavernelle sarà oggetto di un intervento che andrà in gara entro l'anno in corso e sarà portato a termine entro il 2022: il restauro conservativo della cancellata, della chiesetta antica e della camera mortuaria che sorgono ai due lati del cancello stesso. E' attualmente in progettazione, con la previsione di gara entro il primo semestre 2022, anche il consolidamento statico e il risanamento conservativo della chiesa monumentale che comprende il famedio.Progetti entro fine anno, appaltabili nel 2022, riguardano poi lo “scalone”, attualmente chiuso, la manutenzione straordinaria sui colombari di cinta (serie 3-14, con muro attualmente puntellato), e, nella zona del cimitero ebraico (lato Passo Varano), la manutenzione straordinaria del muro di cinta esterno, con la creazione di un percorso pedonale protetto da staccionata nella parte superiore della strada. Per quanto riguarda l'interno del cimitero ebraico, inoltre, sono in fase di progettazione il consolidamento statico e il risanamento conservativo del tempio. La gara è prevista entro il primo semestre del 2022. Saranno ultimati per fine anno anche i progetti per il cimitero di Massignano (nuovo colombario con 40 loculi e 20 ossarini e manutenzione della chiesetta) e per il cimitero di Sappanico (ampliamento primo stralcio con circa 100 loculi e 30 ossarini). Questi lavori saranno appaltabili dal 2022.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cimitero di Tavernelle, sopralluogo di Manarini: il punto sui lavori

AnconaToday è in caricamento