rotate-mobile
Sabato, 25 Giugno 2022
Attualità

Univpm, laurea honoris causa a Nicola Gratteri: «Ha disvelato gli intrecci tra 'ndrangheta, economia e politica»

Dottorato di ricerca Honoris Causa in management and law al procuratore della Repubblica Nicola Gratteri

ANCONA - In occasione della Giornata nazionale per la legalità, presso l’Università Politecnica delle Marche, si è tenuta la cerimonia di conferimento del Dottorato di ricerca Honoris Causa in Management and Law a Nicola Gratteri, procuratore della repubblica presso il Tribunale di Catanzaro. L’evento, presso la Facoltà di Economia “G. Fuà”, rappresenta un altro tassello dell’ampio mosaico delle attività a favore della Legalità che si svolgono presso l’Ateneo.

Ad aprire la cerimonia, il Magnifico Rettore Gian Luca Gregori, cui è seguita la Laudatio del candidato da parte della professoressa Caterina Lucarelli, coordinatrice del Dottorato di ricerca in Management and Law. Il Procuratore Nicola Gratteri ha tenuto una Lectio Magistralis dal titolo “La nostra lotta contro la ‘Ndrangheta”. Infine, si è tenuto il momento del formale conferimento del Titolo di Dottore di ricerca da parte della Commissione giudicatrice composta da docenti Univpm.

Si è scelto di conseguire la laurea al magistrato «per aver svolto attività di ricerca applicata nelle materie del Diritto e dell’Economia, attraverso le sue indagini finalizzate al contrasto della criminalità organizzata e del traffico internazionale di sostanze stupefacenti, conseguendo brillanti risultati in termini di ripristino della legalità e al contempo attività di ricerca teorica, riuscendo nel non facile compito di delineare l’unicità della struttura organizzativa della ‘ndrangheta, di disvelare le sue modalità operative e persino i suoi rapporti con i settori economici e con la politica, con ricadute nelle regioni del nord e finanche all’estero; per aver diffuso i risultati delle sue indagini-investigazioni-ricerche a studenti, a professionisti del settore, alla cittadinanza ed in ogni caso soprattutto ai giovani, con scopo formativo, educativo e di sensibilizzazione a favore della creazione di una rete ampia di legalità che impedisca le infiltrazioni criminali nell’economia sana, dimostrando, pertanto, capacità ed attitudini riconducibili ad attività di ricerca, di didattica e di terza missione condotte sempre con spirito di servizio, abnegazione, sacrificio e coraggio». Gian Luca Gregori ha sottolineato che il conferimento «vuole essere il riconoscimento di una carriera brillante volta al contrasto della criminalità organizzata, della generosità di un Uomo che con passione, disponibilità, impegno e sacrificio ha dedicato un’intera vita alla legalità ed oggi una testimonianza di vicinanza e di supporto alla sua persona».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Univpm, laurea honoris causa a Nicola Gratteri: «Ha disvelato gli intrecci tra 'ndrangheta, economia e politica»

AnconaToday è in caricamento