rotate-mobile
Attualità

Lanterna Rossa, ok a carrozzine e passeggini: «Finalmente sarà di tutti gli anconetani»

Il luogo del cuore anche per disabili, famiglie e soggetti a mobilità ridotta. Il sindaco apre alla proposta del consigliere Urbisaglia

ANCONA- La Lanterna Rossa, uno dei luoghi “del cuore” per gli anconetani e non solo, aperto anche per disabili, famiglie con i passeggini e soggetti a mobilità ridotta. In concomitanza con l’imminente riapertura, la proposta portata in Consiglio dal consigliere Diego Urbisaglia (sotto nella foto) ha trovato terreno fertile nell’amministrazione comunale, forte anche di precedenti dialoghi tra la Giunta Mancinelli e l’autorità di sistema Portuale:

«Dal mio punto di vista oltre ad essere soddisfatto e felice di questo impegno preso da parte dell'autorità di sistema Portuale, che ringrazio, sono altrettanto felice e soddisfatto che le mie richieste siano state portate avanti da parte del sindaco Valeria Mancinelli e dell'Assessore al porto Ida Simonella – ha confessato Urbisaglia - Considero doveroso quando si restituisce un luogo del cuore alla città sincerarsi che questo luogo del cuore sia restituito a tutti i suoi cittadini, ossia anche a chi ha difficoltà di deambulazione o alle famiglie con i passeggini al seguito.  Dagli impegni presi sembra che questo luogo del cuore tornerà veramente disponibile a tutti. Attendo fiducioso».

 Diego Urbisaglia-3

Questa, invece, era stata la sua richiesta in Consiglio che riportiamo integralmente: «L'imminente riapertura dell'accesso al molo che porta alla lanterna rossa e alla lanterna rossa, stessa rappresenta una restituzione alla città di un così detto "luogo del cuore" a cui tanti cittadini in questi anni  si sono affezionati, hanno frequentato e di cui hanno sofferto la chiusura per le motivazioni che conosciamo. Finalmente grazie alle interlocuzioni dell'Amministrazione Comunale con la nuova Dirigenza dell'Autorità di sistema verrà riaperto e restituito alla città e agli anconetani. Purtroppo, non a tutti gli anconetani, l'ingresso infatti è inaccessibile a carrozzine per disabili, a persone con scarsa capacità di deambulazione, ma anche a famiglie con passeggini. Posto che la realizzazione di due “rampette” di accesso per risolvere il problema di cui sopra non sembrano tecnicamente di impossibile realizzazione. Si interroga il Sindaco e l'Assessore al Porto per sapere se è stato affrontato il problema dell'accessibilità a tutti, nelle interlocuzioni già avvenute con l'autorità di sistema portuale e se è intenzione dell'Amministrazione Comunale sollecitare l'Autorità di Sistema Portuale a realizzare questa facilitazione di accesso per rendere questo "luogo del cuore" (ovviamente il molo non la lanterna), per gli anconetani, fruibile veramente a tutti gli anconetani».

Il parere affermativo è arrivato direttamente dal sindaco Mancinelli che ha riferito come le interlocuzioni avute tra l’amministrazione e l’autorità di sistema abbiano toccato anche la possibilità di prevedere nel progetto di riapertura dell’accesso al molo della Lanterna Rossa anche una modifica all’accesso che consenta il passaggio di carrozzine, famiglie con passeggini e soggetti con difficoltà di deambulazione. Adesso non resta che attendere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lanterna Rossa, ok a carrozzine e passeggini: «Finalmente sarà di tutti gli anconetani»

AnconaToday è in caricamento