rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Attualità

L’albo degli ingegneri Italiani compie 100: un secolo professione festeggiato ad Ancona

L’esigenza  di un regolamento della professione e della creazione di un Albo si manifestò, per la prima volta, addirittura nel 1875 nel corso del Congresso dei Collegi e delle Società di Ingegneria ed Architettura

ANCONA - La strada che portò all’Istituzione dell’Albo degli Ingegneri fu lunga e tortuosa. L’esigenza  di un regolamento della professione e della creazione di un Albo si manifestò, per la prima volta, addirittura nel 1875 nel corso del Congresso dei Collegi e delle Società di Ingegneria ed Architettura, tenutosi a Firenze. Passeranno quasi trenta anni prima che questa esigenza trovi espressione in un primo passaggio istituzionale.  Si giunse poi all’approvazione definitiva  e alla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale il 17 luglio del 1923 della Legge che recava il titolo seguente: Tutela del titolo e dell’esercizio professionale degli ingegneri e degli Architetti”.” In occasione dell’Assemblea Annuale per l’approvazione del  nostro bilancio consuntivo,  (il 16 maggio)  l’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Ancona  è stata orgogliosa di presentare,  al Teatro delle Muse del capoluogo dorico,  un’anteprima della straordinaria esposizione  che ritrae la storia della professione  e sarà compresa tra le celebrazioni per il Centenario dell’Albo che inizieranno nel prossimo  giugno, a Roma  e vedrà  numerose autorità presenti ” . Ad affermarlo il presidente dell’Ordine dorico Stefano Capannelli. Tra gli ospiti dell’iniziativa il Presidente del Consiglio Nazionale degli Ingegneri  Angelo Domenico Perrini .

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L’albo degli ingegneri Italiani compie 100: un secolo professione festeggiato ad Ancona

AnconaToday è in caricamento