Krav Maga, boom di presenze al primo seminario sull'arte israeliana dell'autodifesa

Gli istruttori hanno rilasciato 60 attestati di frequenza, presenti anche molte donne

Gli istruttori di Krav Maga

Non diventeranno nuovi Rambo, ma sapranno difendersi in caso di aggressione. Sessanta persone, uomini e donne, adulti e adolescenti, hanno partecipato al primo seminario di Krav Maga che si è tenuto domenica scorsa nella palestra di via D’Azeglio ad Osimo Stazione.

A tutti è stato rilasciato un attestato di frequenza dagli istruttori Simone Cingolani, Marco Papi, Diego Montinaro e Marco Cropo della KMA (Krav Maga Accademy) che hanno impartito le prime linee-guida sull’arte militare israeliana, insieme di tecniche di autodifesa utili sia agli appartenenti alle forze dell’ordine che ai civili e particolarmente indicata per le donne. Si tratta del primo di una serie di appuntamenti pensati per trasmettere i segreti del combattimento corpo a corpo con cui proteggersi da attacchi a mani nude, con bastone o pugnale. Un lavoro psicologico, ancor prima che fisico, per imparare a gestire l’ansia e la paura che si provano in situazioni di pericolo.

Durante l’estate si terranno nuovi seminari e a ottobre partiranno i corsi veri e propri in cui, a seconda delle richieste, potranno essere attivati addestramenti sul tiro operativo con metodo israeliano, per guardie del corpo per protezione Vip, corsi CQB per movimentazione armata in edifici e il combattimento con veicoli nei corsi di guida operativa con abilità difensive ed offensive. Per info: 349.6828190. 

Potrebbe interessarti

  • Bagno dopo pranzo e rischio congestione, facciamo chiarezza con una tabella

  • Caldo, è il giorno di fuoco: i consigli dei farmacisti per superare l'emergenza

  • "Viagra naturale" e fonte di vitamine, ma il peperoncino può anche far male

  • Concorso Polizia Municipale, parte il corso di preparazione con prove simulate

I più letti della settimana

  • Malore in galleria, sbanda e si schianta contro un'altra auto: atterra l'eliambulanza

  • «Aiuto mi hanno violentata», choc al Passetto: soccorsa ragazza in lacrime

  • Malore fatale in auto, choc davanti al supermercato: Pietro non ce l'ha fatta

  • Veranda e pavimentazione abusive, sequestrata parte dello chalet balneare

  • Calci e pugni contro la compagna e la figlia: arrestato dopo il raptus di gelosia

  • Cosa fare ad Ancona: gli eventi da non perdere dall'11 al 14 luglio

Torna su
AnconaToday è in caricamento