Fase 2, riaprono anche biblioteca e musei: tutte le informazioni per i cittadini

In particolare in biblioteca sono stati riattivati tutti i servizi di prestito librario, prestito di dvd e di consultazione dei documenti di archivio

Biblioteca a Jesi

JESI - Ha riaperto ufficialmente oggi la Biblioteca Planettiana e domani toccherà ai Musei Civici per un lento ritorno alla normalità anche degli istituti culturali cittadini. E tante, ovviamente, sono le novità, a partire dalle misure di sicurezza per mantenere distanziamenti, evitare assembramenti, toccare materiale senza alcun rischio. Ma ci saranno pure originali sorprese.

In particolare in biblioteca sono stati riattivati tutti i servizi di prestito librario, prestito di dvd e di consultazione dei documenti di archivio. Viene suggerita la prenotazione via mail o telefonica (planettiana@comune.jesi.an.it o 0731 538345), così che il cittadino possa trattenersi il minimo necessario nei locali pubblici, mentre viene garantito l’isolamento dei vari materiali per il tempo necessario da non costituire alcun rischio per il fruitore. In questa fase, non sarà possibile sostare nelle sale studio con testi propri o con il proprio pc, per lo studio individuale o a gruppi, navigare in Internet ed utilizzare i computer collocati presso la Salara, così come leggere giornali e riviste. Sospese anche le visite guidate alla Biblioteca. Novità anche per i Musei Civici, a partire dall’ingresso omaggio a tutti i residenti della provincia di Ancona con l’obiettivo di riconquistare l’attenzione del pubblico dopo il lungo periodo di chiusura forzata.

Anche in questo  caso preferibile il servizio di prenotazione per telefono (0731/538342-439) o per mail (pinacoteca@comune.jesi.an.it), a cui verrà data la precedenza rispetto a chi si presenta direttamente in biglietteria dove sarà privilegiato l’uso del Bancomat. Anche a questi ultimi comunque sarà garantito l’accesso, rispettando per tutti il criterio dello scaglionamento degli accessi ogni 10 minuti. Per visitare Palazzo Pianetti - come sarà indicato in un’apposita cartellonistica con percorso differenziato e dove protagonista come mascotte è un antenato dei Pianetti, Cardolo Maria - sarà obbligatorio l’uso della mascherina, igienizzare spesso le mani con i prodotti a disposizione negli appositi espositori, mantenere la distanza di sicurezza di almeno un metro. All’interno delle sale possono entrare e sostare al massimo 5 persone alla volta. Tutti i musei civici, e dunque anche Studio Arte le Stampa e Casa Museo Colocci, saranno aperti con il consueto orario.

Da oggi, inoltre, in occasione del grand tour dei musei, prende il via una originale iniziativa con l’hastag #infltrati al museo, realizzata anche con la collaborazione dei volontari del servizio civile nazionale “progetto under 20”. Si tratta di una campagna social che permetterà a tutti di entrare nei musei cittadini attraverso dei filtri Instagram appositamente creati. Verranno lanciati oggi, con una clip promozionale nella pagina IG mjmuseijesi. Da oggi sarà virtualmente possibile per tutti entrare ( da casa) nei nostri musei e fotografarsi sullo sfondo degli ambienti più suggestivi di ognuno di essi. Per ogni museo saranno disponibili tre filtri con tre ambienti diversi dove posizionarsi e riprendere contatto con la bellezza del nostro patrimonio! Le immagini realizzate con i filtri potranno poi essere postate sul proprio profilo Instagram e Facebook e utilizzati per le stories.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Marche di nuovo in zona gialla? Acquaroli ci spera: «La curva sta scendendo»

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

Torna su
AnconaToday è in caricamento