rotate-mobile
Attualità

Ristrutturazione Istituto Campana, firmato il decreto

Il progetto di messa a norma anti-sismica, avviato nel 2018, era stato presentato all’Ufficio Regionale della Ricostruzione ad ottobre 2021

L’Ufficio Regionale della Ricostruzione ha emesso il decreto che finanzia la messa in sicurezza e la ristrutturazione dell’Istituto Campana per l’Istruzione Permanente. La Presidente dell’Istituto, Gilberta Giacchetti, spiega che la comunicazione tramite pec è arrivata pochi giorni prima di Natale e consente di avviare l’iter per la ristrutturazione. “Il progetto di messa a norma anti-sismica, avviato nel 2018 – spiega la Presidente Giacchetti – è stato presentato all’Ufficio Regionale della Ricostruzione nell’ottobre del 2021 ed in poco più di un anno, grazie anche ai nuovi decreti utili a snellire le procedure burocratiche, siamo arrivati all’ok definitivo”. Un iter piuttosto complesso quello della messa in sicurezza dell’Istituto, colpito anch’esso in più parti dal sisma del 2016: il progetto era stato inoltrato, nei mesi scorsi, prima al Comune di Osimo che avrebbe dovuto valutarne la conformità urbanistica, ed il cui parere positivo è stato acquisito nel gennaio del 2022, quindi è stato avviato alla Soprintendenza per il controllo del rispetto delle caratteristiche del Palazzo sulla base de lavori previsti. La pratica, con relativo prospetto economico, è tornata  poi all’Ufficio Regionale della Ricostruzione che poco prima di Natale ha certificato all’Istituto il via libera.

Ora che cosa accade? “La firma del decreto – prosegue la Presidente Giacchetti – vuol dire avere 120 giorni per avviare il bando di gara e la successiva identificazione della ditta che eseguirà l’attività che comprenderanno la biblioteca ed il terzo piano del Palazzo. Auspichiamo che entro due o tre mesi i lavori possano partire”. L’ammontare del finanziamento per mettere a norma il palazzo Campana, conclude la presidente Giacchetti, è di 5 milioni e 800mila euro, salvo eventuali ribassi, “una cifra senza dubbio cospicua che ci permette di poter restituire alla città e al territorio nella sua interezza un immobile che è motivo di lustro per tutti noi”.  
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ristrutturazione Istituto Campana, firmato il decreto

AnconaToday è in caricamento